Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 28 Settembre - ore 21.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Mastinu al rientro, per Gala dita incrociate

Ragusa ha riposato in vista dei play off, Di Gaudio è in crescita e Nzola sembra essere vicino a tornare quello di prima dello stop al campionato.

in attacco torna la scelta
Mastinu al rientro, per Gala dita incrociate

La Spezia - E adesso che le buone notizie se ne portino appresso subito delle altre. E' una buona notizia che lo Spezia riesce ad esprimere il suo calcio sempre, anche con una formazione rimaneggiata e con la necessità di evitare infortuni e squalifiche come a Salerno. E' una buona notizia che si torni al gol dopo un lungo digiuno fatto di tante occasioni e poche esultanze, un po' come ad inizio stagione. E' una buona notizia che Matteo Ricci e Di Gaudio abbiano offerto prestazioni confortanti al rientro dal primo minuto, ulteriori passi avanti in vista della forma migliore. E lo stesso vale per Federico Ricci, apparso voglioso di tornare protagonista.
Già così l'emorragia in attacco è parzialmente tamponata. Gyasi e Di Gaudio le due alternative a sinistra, Federico e Ragusa i due interpreti di destra e Nzola con Gudjohnsen per il ruolo di centravanti. Da lunedì a Follo dovrebbe esserci anche Beppe Mastinu, che sembra aver smaltito quasi del tutto il dolore al piede causato da un intervento deciso di Molinaro nella partita contro il Venezia. Con una settimana di lavoro sulle spalle, entrerebbe tra i convocati per la semifinale d'andata con la possibilità di giocare a partita in corso.
Bisognerà invece aspettare qualche giorno in più per Galabinov e Reinhart. Il bulgaro, apparso in una forma devastante prima dello stop contro il Cosenza, potrebbe rientrare in tempo per la semifinale di ritorno al Picco nella migliore delle ipotesi. In alternativa si proverà comunque ad averlo in tempo per l'eventuale finale, ancora tutta da guadagnare peraltro. Intanto c'è uno Nzola che all'Arechi ha dimostrato una grande crescita a livello fisico. Era qualcosa di atteso che un giocatore della sua struttura ne avesse per qualche settimana dopo la ripresa prima di rimettersi in moto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News