Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Giugno - ore 22.33

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Marola fuori dalla prepalio: "Meritavamo almeno un avviso, serve buon senso"

La Borgata si iscrive in un colpo solo a tutte le gare fino al Palio agostano.

"Dubbi sui chi governa la manifestazione"
Marola fuori dalla prepalio: "Meritavamo almeno un avviso, serve buon senso"

La Spezia - La borgata marinara di Marola non ha preso parte alla prepalio di domenica scorsa a Porto Venere, complice l'iscrizione arrivata alla Lega Canottaggio fuori tempo massimo. Oggi il sodalizio marolino, con una nota, interviene cominciando col raccontare di aver inviato nella giornata di ieri l'iscrizione dei propri equipaggi, in modo provocatorio, per tutte le prossime gare prepalio e per il Palio stesso. Una cosa a rigore non proibita dal regolamento, ma, spiegano da Marola, per ragioni organizzative e di trasmissione dati è stata accolta solo l'iscrizione alla prossima prepalio, organizzata dal Crdd. Una sorta di provocazione, che ora consente ai marolini di fare un appello al “buon senso, quello che naturalmente ci spingerà a rinviare alla Lega (a meno di dimenticanza) l’iscrizione per ogni gara, settimanalmente. Quindi nonostante si sia rispettato il regolamento, per buon senso, faremo un passo in più. Quello che onestamente ci saremmo aspettati dalla Lega Canottaggio. Non perché ci chiamiamo Marola, ma perché alla prima prepalio organizzata dal Tellaro (poi annullata per maltempo) il Segretario di Lega ha giustamente avvertito la Venere Azzurra poiché non vedeva arrivarsi l’iscrizione (versione confermataci da entrambe le parti a livello orale), o praticamente in tutte le gare della passata stagione, faceva lo stesso (sul gruppo WhatsApp ufficiale ‘Linea Rossa Lega’) con diverse Borgate per la stessa motivazione”.

“Crediamo che ci saremmo meritati - proseguono dalla dirigenza del Marola parlando di domenica scorsa -, quanto meno per buon senso, almeno un avviso. Il Palio sta vivendo un periodo drammatico, sotto molteplici aspetti, abbiamo toccato il punto più basso e brutto della nostra storia ed iniziare in questo modo la nuova stagione, non era né nostra intenzione né il modo giusto.Non è stato permesso a otto ragazzi e due bambini di svolgere una gara che aspettavano da almeno otto mesi; soltanto per una presa di posizione di orgoglio, piuttosto che ragionevole. Ragione e buon senso, che a nostro avviso, mancano anche sull’imposizione della Lega di non svolgere più nessun controllo antidoping interno; per altro per futili motivi. Ci stiamo interrogando in Borgata in questi giorni, se, visti gli ultimi avvenimenti e quelli del recente passato, siano adeguate le cariche che ci ‘governano’ e fanno da arbitro al nostro gioco preferito. Tutta la Borgata è rimasta molto delusa dal trattamento riservatoci, ma comunque molto rinfrancata dall’appoggio totale ricevuto dalle Borgate avversarie all’unanimità; a cui va ancora una volta il nostro sentito ringraziamento”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































La Piazza Sospesa sorgerà tra Via Diaz e il lungomare: vi piace il progetto?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News