Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 22 Maggio - ore 18.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Marino pensa ai tifosi: “Volevamo riportarli qua in massa martedì...”

Il tecnico aquilotto parla di “poco cinismo” ma coccola i suoi ragazzi. “Li ho visti crescere tutto l’anno”.

Marino pensa ai tifosi: “Volevamo riportarli qua in massa martedì...”

La Spezia - “Nel calcio ha ragione chi vince. Non abbiamo avuto il cinismo del Cittadella, le nostre tante occasioni non sono state concretizzate. Secondo me è una sconfitta immeritata per quanto si è visto in campo. Nel calcio però contano i gol e noi abbiamo anche trovato un portiere molto bravo questa sera. Uscire in casa dopo aver portato tanta gente allo stadio in questa maniera... volevamo fare un’altra serata. E volevamo rivedere questa scena anche martedì prossimo. C’è tanta amarezza”. Pasquale Marino aveva sognato, come tutti in città, un epilogo diverso della stagione. Davvero parla con il cuore in mano mai come questa sera il tecnico dello Spezia.

E’ il risultato ovviamente, ma è anche il fatto che guardandosi alle spalle vede tante cose da salvare in questa stagione. “Vedere tanti ragazzi giovani cambiare in questi mesi è stato gratificante. Quest’anno credo che rispetto all’anno scorso in tanti abbiano avuto un rendimento nettamente superiore. Meritavamo forse qualche punto in più nel contesto di questa stagione - dice - Non siamo capaci a rubare, cioè a vincere senza giocare bene. Se giochiamo male, perdiamo”.

Le scelte di questa sera non sono figlie di “nessuna bocciatura. Ha giocato chi stava meglio, mi sembra che abbiano dato tutto. Anche chi è subentrato lo ha fatto bene. Credo che la prestazione ci sia stata, abbiamo creato almeno sette o otto palle gol limpide. Nell’occasione del secondo gol potevamo essere più attenti. Io dico che la sofferenza è stata relativa. L’unico momento di difficoltà è stato dopo il secondo gol, una mazzata per noi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News