Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 22 Marzo - ore 22.43

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Marino fiducioso: “Ligi titolare? E’ allenato, direi di sì”

Il tecnico intenzionato a schierare subito l’ultimo arrivato visti i forfait di Capradossi e Erlic. “Non abbiamo tenuto controvoglia. Obiettivi? Giochiamo con la mente libera”.

Verso la Cremonese
Marino fiducioso: “Ligi titolare? E’ allenato, direi di sì”

La Spezia - “Normale che chi aveva meno spazio abbia cercato altre soluzioni”. Così Pasquale Marino sul mercato che si è appena chiuso e che gli rende una squadra puntellata nei dettagli ma sostanzialmente invariata. “Ligi ha più o meno le stesse caratteristiche di Giani che si è meritato di poter cogliere l’occasione che gli si è presentata. Dispiace perché era nato un grande rapporto di stima: è un ottimo giocatore e un’ottima persona. Ligi titolare? Si è sempre allenato, siccome siamo in emergenza là dietro direi che c’è questa possibilità”.

Ha provato a convincere alcuni dei ragazzi che volevano partire a rimanere?
“No assolutamente. Se un allenatore insiste per far rimanere un giocatore e poi per scelta tecnica non lo fa giocare, come glielo spiega? Ho detto sia a chi gioca più spesso, sia a chi ha avuto meno spazio che non avremmo tenuto nessuno controvoglia. Siamo in 23 oggi, devo sceglierne la metà ogni partita. Tutti sanno a cosa vanno incontro, io voglio competizione interna per favorire la crescita generale. Tutti utili, nessuno indispensabile”.

Com’è la situazione degli infortunati?
“Capradossi e Erlic sono ancora out. Maggiore ha ancora qualche problema. Quando recupereranno anche loro saremo a posto, già oggi comunque non manca la scelta”.

La spettacolare partita di Brescia cosa vi ha lasciato?
“Che dobbiamo essere consapevoli e avere sempre più convinzione in noi stess. Oltre che le decisioni dell’arbitro ci sono gli errori nostri ed è su questi che dobbiamo concentrarci.

E’ arrivato il momento di alzare l’asticella degli obiettivi?
“Noi abbiamo sempre detto di vivere alla giornata e cerchiamo di trarre il massimo da ogni partita. Anche a Brescia abbiamo provato a vincere giocando senza le pressioni che hanno altri. Dichiarare un obiettivo serve a poco, meglio fare sul campo. Dobbiamo pensare solo a lavorare. Qualche pareggio in più dell’ultimo periodo si avvicina di più alla vittoria secondo me. E’ importante che i ragazzi prendano consapevolezza della propria forza. Continuiamo con la mente libera”.

Bidaoui ha raggiunto una forma strepitosa in questo periodo
“Ha acquisito consapevolezza. Ha fatto un percorso importante, nelle ultime partite è stato devastante. Ha anche concretizzato. Vedo crescita fisica e mentale, stiamo vedendo il giocatore che abbiamo conosciuto in passato”.

La Cremonese è in uno dei suoi momenti migliori
“Ha giocato contro squadre di vertice vincendo in maniera meritata. Hanno giocatori importanti, con grande forza fisica e due linee di centrocampo e difesa molto vicine. Poi c’è qualità davanti... una squadra completa”.

A.BO.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News