Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Giugno - ore 19.59

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Marino conosce le insidie dello Zaccheria: "Ci vorrà brillantezza"

Il tecnico torna ad affrontare una delle tante squadre allenate in carriera e i ricordi sono certamente dolci ma la posta è alta per tutti: "Adesso ogni partita diventa determinante, non dobbiamo farci intimorire dall'ambiente".

okereke pronto al rientro
Marino conosce le insidie dello Zaccheria: "Ci vorrà brillantezza"

La Spezia - E' uno stadio che conosce bene, d'altro canto c'è una carriera alle spalle che in pochi possono vantare nelle categorie professionistiche. E non è un caso che Pasquale Marino dedichi al fattore ambientale buona parte delle sue riflessioni pre-gara, con la squadra già in Puglia da ieri partita con un volo dall'aeroporto di Pisa: "Lo "Zaccheria" è lo specchio di una città che vive di calcio. Non dobbiamo farci intimorire, dobbiamo fare il nostro calcio entrando in campo con mentalità. La mia parentesi sulla panchina rossonera? E' un bel ricordo, giocavamo la C2 ma c'erano 20mila persone allo stadio e quel 3-3 con il Benevento in C1 è un ricordo speciale: al 90' entrai in sala stampa tra gli applausi dei giornalisti, e questo è un ricordo che porto sempre con me, una situazione straordinaria mai più vissuta".

La truppa aquilotta, dopo l'ultima seduta di allenamento casalinga svolta ieri, ha provato l'undici da opporre ai satanelli nella rifinitura in loco di stamane. Torna a disposizione Okereke dopo il turno di squalifica e pare scontato il suo impiego dal principio, tanto quanto le assenze forzate di Mora, fermato dal giudice sportivo, e Bidaoui, di nuovo infortunato e sfortunato dopo il ritorno, attesissimo, di martedì. Il morale in casa aquilotta è alto, d'altro canto quando si vincere in extratime l'adrenalina in corpo dura sempre un po' di più: "Dovrà essere da stimolo e da lezione. Troppo contratti nel primo tempo, molto meglio nella ripresa. Siamo stati squadra vera, aggressiva e unita".

Grassadonia ha parlato di questa partita come de La partita ma Marino sotto questo profilo non si impressiona: "Normale che in questo momento dell'anno ogni gara può essere determinante per il raggiungimento dei propri obiettivi.
Contro il Foggia faremo le opportune valutazioni per mettere in campo un undici brillante, ricordandoci che loro vengono dal turno infrasettimanale di riposo, un po' come martedì sera era capitato a noi contro la Salernitana, ma questo aspetto non ci deve condizionare e dovremo giocare una gara intelligente, gestendo bene le energie. I punti di forza avversari? Hanno un'identità chiara, giocano un bel calcio e hanno un organico che potrebbe lottare per le posizioni di vertice, ma che probabilmente ha risentito anche psicologicamente della penalizzazione iniziale".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































La Piazza Sospesa sorgerà tra Via Diaz e il lungomare: vi piace il progetto?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News