Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 12 Dicembre - ore 08.57

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Marino: “Ecco perché dopo Ascoli ero arrabbiato ma non preoccupato”

Il tecnico in sala stampa si coccola Okereke: “Grandi miglioramenti, lasciamolo lavorare”.

Marino: “Ecco perché dopo Ascoli ero arrabbiato ma non preoccupato”

La Spezia - La sesta vittoria in campionato porta lo Spezia in quota playoff. E non importa che ci siano ancora diverse partite da giocare perche in questi momenti vedere una certa classifica serve soprattutto agli umori, quelli che ti fanno lavorare bene in settimana. Un poker senza troppi discorsi figlio di una dinamica anche fortunata visto il gol lampo c’è altre volte era stato invece letale per lo Spezia stesso, vedi il lo di Ascoli di una settimana fa. Pasquale Marino arriva in sala stampa e analizza così il match davanti ai cronisti: “Certe amnesie e certi errori si possono pagare: sul risultato favorevole abbiamo lasciato 20-25’ al Cosenza che aveva cambiato modo di stare in campo. Nell’intervallo ci siamo sistemati e siamo entrati in campo in modo diverso. Qundo segni così presto non puoi abbassarti subito”. Guardando al futuro, Marino sa che sarà un dicembre molto duro vista la caratura degli avversari: “Galabinov rischia di non rientrare prima della fine dell’anno ma mi auguro di recuperar tutti gli altri. Tre partite in otto giorni rappresentano un bell’impegno: c’è bisogno di tutti e anche oggi chi è stato chiamato in causa ha fatto bene”.

Impossibile non parlare di David Okereke, a segno per la quinta volta in stagione: “Ho sempre detto che del parco di punte che ho è un attaccante duttile. E noi siamo contenti dei suoi miglioramenti. Ma lasciamolo crescere tranquillo”. Si associa al suo direttore Guido Angelozzi quando è chiamato a parlar di Mora: “Anche per pochi minuti ha sempre risposto presente. Non si è mai lamentato anche quando non giocava. Ha dimostrato a tutti di far parte a pieno titolo di un gruppo che aspira sempre più a migliorare. Dopo Ascoli ero molto arrabbiato per il risultato ma non preoccupato. Ho parlato a caldo ma mi riferivo ad una serie di episodi anche delle partite passate in cui gli errori non sono stati fatti da noi”. Altro aspetto che Marino tiene a sottolineare e’ il gol arrivato da calcio piazzato: “Finalmente e premiato il lavoro dello staff in settimana”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Quanto spenderete per i regali di Natale?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News