Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Marzo - ore 13.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Marino: “Ce la giochiamo sempre con tutti”

Anche contro la capolista gli aquilotti scendono in campo a viso aperto, vanno sotto ma ritornano. “Avevamo bisogno di una mano dal pubblico in quel momento, ed è arrivata. Bravi tutti”.

Spezia senza timori
Marino: “Ce la giochiamo sempre con tutti”

La Spezia - “Sono contento perché abbiamo incontrato una squadra che a livello di qualità non ha rivali. Oggi veramente i ragazzi hanno fatto bene e anche quando abbiamo abbassato i ritmi abbiamo rischiato poco. Questo è un bel segnale. Davanti a avevamo gli uomini contati ma tutti hanno giocato una partita di grande disponibilità”. Se non è lo Spezia migliore del 2018, ci va di sicuro vicino quello che stoppa il Palermo sull’1-1. Pasquale Marino può fare compimenti sinceri ai suoi ragazzi, che hanno dimostrato di aver capito il gioco e di metterci sempre quella grinta che piace al pubblico.

“Il pareggio è giusto, penso che lo spettacolo sia stato gradevole e che la serata possa far dire al pubblico di essere soddisfatto. Abbiamo dato continuità alle prestazioni contro il Cosenza e il Perugia dal punto di vista dei punti fatti. La squadra ha risposto bene, ci abbiamo provato a vincerla. Ce la giochiamo con tutti e sappiamo reagire se prendiamo degli schiaffi. Chi non gioca da un po’ di tempo si fa trovare pronto, i giovani crescono: c’è una professionalità esemplare. Pensate a De Col o a Giani. Non puoi esser giù di morale perché può toccare a tutti. Chi si allena male mi toglie i dubbi perché poi non gioca, ma non è stato questo il caso”, dice il tecnico.

Vignali ala è piaciuto. “Vignali si è calato nel ruolo che aveva già fatto in qualche amichevole estiva. Può fare la mezzala e il terzino, da quando gioca da titolare abbiamo perso pochissimo con lui in campo. Porta anche bene! Certo che deve fare un lavoro diverso e qualche difficoltà in più la ha”. Il pubblico ha gradito. “A un certo punto i ragazzi hanno avuto bisogno di un aiutino ed è arrivato. C’è empatia con il pubblico, i tifosi vedono che noi lottiamo. Tanti di questi ragazzi erano in categoria inferiore, nella primavera o giocavano poco l’anno dopo. Per loro è importante a maggior ragione. Lottano su ogni pallone, svariano a destra e a sinistra. Uno come Gyasi sembra di gommapiuma per come cade e si rialza. Chi vede gli allenamenti sa di cosa parliamo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News