Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Dicembre - ore 00.03

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Marco Sansovini è il primo colpo per l'attacco

L'ex capitano del Pescara ha scelto Spezia. Dopo due promozioni in tre anni, firmerà un accordo triennale.Via Locchi.

Marco Sansovini è il primo colpo per l'attacco

La Spezia - Non servirà il sacrificio di Giacomo Casoli per ottenere le prestazioni di Marco Sansovini. Il 32enne attaccante del Pescara è pronto a firmare un accordo col club di Via Locchi che ha intensificato i colloqui nelle ultime 48 ore. Il procuratore aveva fatto il possibilista nella giornata di ieri, confermando l'interesse di diverse società di B: di fatto il capitano non rientrava nei piani del club appena approdato in massima serie e l'offerta di un abile Nelso Ricci (che ha superato la concorrenza delle neo-retrocesse Novara e Cesena) è stata la più convincente. Soprattutto perchè non obbliga allo Spezia a disfarsi forzatamente di Casoli, uno che è stato riscattato soltanto qualche giorno fa facendo un buon affare.
L'attaccante romano, prima o seconda punta all'occorrenza, è cresciuto proprio con la maglia giallorossa, la tessa per intenderci che fino allo scorso anno ha indossato il 19enne Stefano Sabelli, un altro in procinto di vestire la maglia bianca. Non arriverà dunque l'ex carrarese Piccini, che la Fiorentina sposta a Pescara.
Tornando a Sansovini, reduce da un'annata magica con la squadra di Zeman (41 presenze, 16 gol), è pronto a firmare un contratto di tre anni: per lui una gavetta lunghissima, partita con la maglia del Viareggio, proseguita con Torres, Tivoli, Pro Sesto (nel'aprile del 2006 giocò al Picco nell'1-0 firmato Guidetti che spianò la strada verso la promozione di Padova), Grosseto, Manfredonia. Poi nel 2008-09 incontra il Pescara e nasce un'intesa: 16 gol in 29 presenze, in serie C1. Solo un anno per tornare al Grosseto, in serie B dove esordisce piuttosto recentemente alla prima giornata, nel derby vinto contro il Pisa (1-2), giocando titolare e venendo sostituito al 13' della ripresa da Thomas Pichlmann. Uno che doveva venire qui ed era proprio la sua alternativa.
Torna a Pescara in C1 firmando addirittura un quadriennale e sposando un progetto vincente: conquista due promozioni in tre anni, segna 31 gol in 110 partite, diventa capitano e simbolo della squadra adriatica che gioca il calcio più esaltante della serie B.
Attaccante di 171 centimetri, gioca nel ruolo di punta centrale ma che Zeman ha ad esterno destro d'attacco. Giocherà in coppia con un ariete che Serena ha individuato da tempo in Ferdinando Sforzini: uno che piace fin da tempi non sospetti ma per il quale ci sarà da aspettare ancora. Soprattutto capire che cosa succederà al Grosseto al termine delle inchieste giudiziarie e sportive sul calcioscommesse. Sempre che Ricci non tiri fuori assi nella manica inattesi.
In attacco comunque inizia a comporsi il puzzle: Sansovini è il primo pezzo che si va ad aggiungere a Simone Guerra, soprattutto ora che il Piacenza è fallito e il giocatore è libero di accasarsi. Lo Spezia non dovrà dunque pagare alcun diritto di riscatto e il giocatore, in procinto di partire per le vacanze, dovrebbe scegliere senza dubbio di ripartire da qui, nonostante qualche timida sirena dalla serie A (leggi Cagliari dove c'è Ficcadenti, suo estimatore). Evacuo per il momento rimane in rosa e potrebbe anche rimanere nella lista dei 18, ammesso e non concesso che qualcuno non bussi alla porta con un'offerta interessante, soprattutto per il giocatore che a 30 anni può firmare un nuovo contratto importante. Da questo punto di vista, la pista Perugia non è scontata ma logica. Fin qui insomma l'attacco, con l'incognita Sforzini (o chi per lui), e l'altro nodo da sciogliere, relativo al 10, quel trequartista che rientra nei piani del 4-3-1-2 che sta pensando Michele Serena. Il Milan alza troppo il tiro per il talento Di Gennaro, mentre il fantasista del Crotone Calil ha mercato addirittura in serie A, così lo Spezia sta alla finestra e scruta le possibilità di un mercato più frizzante dello scorso anno, anche se è soprattutto il club di Via Locchi a prendersi copertine e visibilità nazionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








VIDEOGALLERY

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News