Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 28 Luglio - ore 14.31

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Lo Spezia premia quelli che ci sono sempre stati

Prezzi bloccati per i vecchi abbonati, leggero rialzo per i nuovi. Parte la campagna abbonamenti aquilotta, legata ai luoghi della città non necessariamente da copertina. "Un grazie a chi c'è sempre".

Lo Spezia premia quelli che ci sono sempre stati

La Spezia - C'è la voglia di legare lo Spezia alla Spezia, ai suoi luoghi e alla sua gente. In pariticolare quelli che al "Picco" sono di casa da sempre, per cui rinnovare l'abbonamento è un atto di fede che si fa a prescindere. I circa 5.700 che hanno una tessera in tasca dall'anno scorso troveranno gli stessi prezzi varati in occasione della stagione numero centodieci della maglia bianca: 110 euro per la Curva Ferrovia, 260 euro per i distinti e 430 euro per la tribuna. A loro è dedicata la prima parte della campagna di tesseramento, che inizierà lunedì 10 luglio per finire sabato 22 luglio.
"Sono tariffe che vanno nella direzione della fidelizzazione - spiega l'uomo marketing Lorenzo Ferretti - Premiano chi c'è sempre stato negli anni, chi ha sottoscritto l’atto di fede a prescindere da tutto. A loro abbiamo dedicato una tariffa bloccata di cui potranno usufruire in fase di prelazione, uguale a quella dell’anno scorso". "Eravamo una delle società con le tariffe più basse della serie B e continuiamo su questa strada - sottolinea Gianluca Parenti, ufficio stampa del club - Crediamo nell'apporto del dodicesimo uomo, vogliamo i tifosi allo stadio e facciamo di tutto per averlo pieno sin dalla prima partita".

Poco più di 8mila posti disponibili per i tifosi di casa, di cui il 70% venduto in abbonamento. Una quota altissima del popolo del "Picco" è habitué, quelli che seguono per moda rimangono una nicchia. Ecco perché, a livello comunicativo, la campagna abbonamenti si abbina ai luoghi della città, anche quelli che non godono spesso di una copertina. Passeggiata Morin, la statua equestre di Garibaldi e il Castello di San Giorgio inaugurano il progetto comunicativo, che promette poi di spostarsi in periferia e toccare gli angoli meno pittoreschi del capoluogo. Tutto negli scatti di Alberto Andreani, storico fotografo ufficiale del club. Perché questa è Spezia, recita il motto. "E’ una campagna basata sulla spezzinità - assicura Parenti, che ne è l'ideatore - Da 110 anni lo Spezia è un’espressione del popolo spezzino, della sua capacità di ralzarsi ogni volta. Uno spirito che abbiamo intrecciato con le immagini del golfo per riuscire a dare un'idea unica di dove batta il cuore di una città intera. Io sono spezzino, sono nato con il mito di uno stadio che era il dodicesimo in campo ed è questo che vorremmo celebrare".

La fase di vendita libera si svolgerà invece dal 25 luglio al 25 agosto. Anche in questo caso i prezzi rimangono molto competitivi: la Curva Ferrovia costerà 120 euro, i distinti 280 euro e la tribuna 450 euro. Confermate le promozioni "classiche": per gli under 14 (nati dal 2003 in poi) l'abbonamento costa 20 euro in qualsiasi settore, per la fascia tra i 15 e i 18 anni e gli over 65 invece a prezzo dimezzato rispetto alla vendita libera (60, 140 e 225 euro); gli iscritti a un Cral risparmiano invece il 10%. Torna anche il cosiddetto "abbonamento solidale", la curva costa 60 euro per chi è iscritto alle liste di disoccupazione da prima del 15 giugno 2017.
Tra le novità, l'estrazione di un maglia omaggio per abbonati al giorno per tutto il periodo in cui la campagna abbonamenti rimarrà aperta. "Vogliamo fare in modo che il tifoso si senta parte del progetto, sposi la nostra causa; quella di un club che ogni anno si prende la responsabilità di portare avanti questa avventura - dice Ferretti, che poi ricorda il successo dello Spezia Camp - Ognuno dei bambini partecipanti avrà un abbonamento omaggio. Chiunque nasce a Spezia vorremmo crescesse con questi colori addosso, che fosse uno del “Picco” da subito e che così l’amore per le Aquile si possa tramandare di padre in figlio ancora per lunghi anni".

Cancellata invece la promozione Porta un amico, una decisione strategica. "Ha avuto grandissimo successo nelle campagne delle scorse due stagioni, ma ora ci siamo resi conto che ad oggi le quote di adesione stavano calando - analizza Ferretti - Non possiamo pensare di arrivare a 20mila abbonamenti dopotutto, perché il nostro territorio di riferimento è limitato. Riteniamo che la quota che potevamo portare a noi con quel sistema è stata assorbita, quindi abbiamo preferito optare per un prezzo bloccato a favore di chi c’era anche nel passato. Una scelta ponderata, ma non è detto che in futuro non possa essere presa nuovamente in considerazione".
Il tetto dei 6mila abbonamenti è quindi un traguardo da vivere senza ansie, proprio per limiti demografici. I numeri di oggi possono essere considerati oggi la quota massima per una serie B e per uno stadio che rimane non del tutto accessibile e comodo. Difficile pensare di fare di più, anche se la speranza c'è sempre. "I numeri delle ultime due stagioni testimoniano di una massa critica raggiunta - chiude Ferretti - Da parecchi anni siamo una delle realtà che ha il rapporto abbonati-abitanti tra i più alti del panorama calcistico italiano. Questo ci rende orgogliosi della piazza che abbiamo, in un periodo in cui non tutti godono di una grande salute finanziaria. Sappiamo che non è mai scontato che un tifoso spenda anche 110 euro in un anno per vedere ventuno partite di calcio. Non ce lo dimentichiamo mai e ne siamo grati".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure