Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 21 Ottobre - ore 22.25

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Lo Spezia ha abbattuto i costi di 3.4 milioni nella stagione 2017/18

Questo è l'anno del ritorno agli investimenti, coperti dalle plusvalenze targate Angelozzi.

UN BILANCIO SANO
Lo Spezia ha abbattuto i costi di 3.4 milioni nella stagione 2017/18

La Spezia - E' il bilancio più light dell'era Volpi quello appena chiuso dallo Spezia Calcio in estate. Il saldo del risparmio tra la gestione 2016/17 e quella della stagione 2017/18 vale in pratica quanto tutto il monte ingaggi del Cittadella che ha giocato i play-off. Un risparmio di 3.4 milioni di euro, ottenuto limando soprattutto gli stipendi dei calciatori con l'estate di taglia e cuci di Gianluca Andrissi al calciomercato. Non è arrivato un posto negli spareggi, ma l'obiettivo minimo di limitare le spese senza perdere la categoria è stata centrata. Grande peso ha avuto anche la capacità di intercettare i contributi legati al minutaggio degli under giovani, al settore giovanile e agli investimenti strutturali.

Quest'anno la spesa è indicativamente tornata a salire così come il livello tecnico della squadra, operazione ampiamente coperta dalle ricche plusvalenza messe a segno da Guido Angelozzi con le cessioni di Corbo e Mulattieri e il prestito di Benedetti. La capacità di agire in uscita si dimostra quindi caratteristica imprescindibile per coltivare ambizioni anche nel futuro. Insomma, i conti tornano ancora una volta e il bilancio che si chiuderà al giugno 2018 è ad oggi sano aspettando di capire cosa potrà succedere a gennaio in fatto di entrate e uscite.

La serie B a 19 squadre poi porta un'ulteriore aiuto alle casse dei club calcistici di serie B. Sono circa 15 i milioni di mutualità da spartirsi, al momento con tre bocche in meno da sfamare. Il conto fa circa 780mila euro a testa, in attesa del Collegio di garanzia del prossimo 7 settembre che si esprimerà sui ricorsi delle escluse dai ripescaggi. Maggiori entrate le garantiscono anche il marketing associativo, che ha dato buoni risultati. La Lega cadetta valuta infine se dotarsi di uno strumento simile al "paracadute" per aiutare i club retrocessi in serie C a mantenere un equilibrio finanziario usando la parte di contributi che venivano un tempo indirizzate verso chi lasciava la massima serie, oggi già benedette da decine di milioni di euro che piovono dall'alto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News