Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 04 Dicembre - ore 22.23

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Lo Spezia dei tutti titolari illumina il sabato del calcio italiano

i voti
Lo Spezia dei tutti titolari illumina il sabato del calcio italiano

La Spezia - Provedel 7 - L'unico spazio che le sue dita non chiudono è quello della traiettoria che porta al palo. Molto pronto nelle uscite, lo Spezia non aveva un portiere così disinvolto nel lasciare l'area piccola da molto tempo. Quasi quasi sembra un libero quando arriva sulla trequarti per colpire di testa...

Ferrer 7,5 - Pennellata precisa e forte il giusto per il vantaggio. Quello era il fianco più di contenimento la scorsa stagione, invece con Agudelo si instaura un bel dialogo in avanti e gli effetti si vedono. Battezza Improta dopo 30 secondi dall'entrata e la mossa di Inzaghi evapora subito.

Terzi 8 - In mancanza di Chabot, sulle punizioni le prende tutte lui di testa. Ma soprattutto guida la difesa con grandissima efficacia e così tutta l’idea di manovra offensiva del Benevento si scontra contro la precisione dei movimenti dei bianchi.

Chabot 7 - Attento ed autorevole, non si mette mai nelle condizioni di soffrire la velocità degli avanti di casa. Peccato per l’infortunio che priva lo Spezia di uno di punti fermi di questo inizio di stagione (dal 45’pt Dell’Orco 7 - Non fa rimpiangere chi sostituisce. Attento, freddo e bravo ad essere sempre nella giusta posizione)

Bastoni 7 - Festeggia alla grande il compleanno con una partita che lo conferma ormai un’alternativa non solo d’emergenza per il ruolo. Audace nell’avanzare (dal 30’st Marchizza 6,5 - Poco tempo per mettersi in luce, ma un paio di sgroppate le concede)

Estevez 7,5 - Quanto è solido questo centrocampista. Sembrava tutto tiro e inserimenti dai video dei suoi anni all’Estudiantes, oggi dimostra di essere anche un grande lavoratore con buone basi tecniche (dal 42’st Mora SV)

Ricci 7 - I suoi cambi di campo sono ormai un marchio di fabbrica dello Spezia. Rischia passaggi al limite, ma se lo può permettere con quel destro. Ad un certo punto sembrava materializzarsi il gol annullato a Udine (dal 42’st Agoume SV)

Pobega 7 - Il primo gol di ginocchio di questa serie A lo segna lui, che arriva con un tempismo mirabile all’appuntamento in area. Ha assorbito velocemente i movimenti di Italiano e ora (dal 31’st Sena 6,5 - Interrompe una ripartenza in forte inferiorità numerica)

Agudelo 7,5 - Difficilissimo da marcare per Foulon prima e Letizia poi, si muove nei centimetri quadri come in campo aperto Ispira l’azione del gol evitando tre avversari, poi centra l’incrocio dalla distanza. Un calciatore non ritrovato, ma inventato.

Nzola 8 - Lo marcava uno che in questa categoria ha un nome come Glik, che ne soffre la fisicità. D'altra parte è un centravanti che gioca quasi dalla metà campo, dove speso viene a prendere il pallone. Bravissimo in occasione dei due gol con due

Gyasi 7,5 - E’ il cross fotocopia che aveva permesso di sbloccare a Udine. C’era Galabinov allora, oggi c’è Nzola a raccogliere il doppio passo con cross morbido. Oggi se c'erano emissari della nazionale ghanese, tornano con un fregio verde accanto al suo nome.


All. Vincenzo Italiano 8 - Il Benevento intasa le fasce per non dover lasciare l’uno contro uno, prova a recuperare palla e verticalizzare veloce per bruciare la linea alta dello Spezia. In verità il discorso funziona solo dopo che il ginocchio di Pobega ha già sbloccato la partita. E funziona per 5 minuti. Il resto è un monologo entusiasmante di una squadra che non avverte mai la mancanza. Sono davvero tutti titolari. Questo è merito delle idee dell'allenatore come della capacità dei giocatori di fare esattamente ciò che si prova in settimana.
Oggi la serie A scopre qualcosa di più dello Spezia. Torneranno le giornate difficili, ma intanto tre scontri diretti in trasferta contro tre dirette avversarie: due vittorie ed un pareggio. Ora ridate il Picco a questa squadra, perché davvero non c'è nulla da lasciare per intentato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News