Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Marzo - ore 23.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Lamanna doppio prodigio, Vignali non carbura mai

Sull'unica sbavatura di Terzi arriva il gol, ma Mora e Bartolomei tengono lo Spezia in moto. L'attacco baby non molla mai e alla fine costruisce il pareggio in cooperativa.

le pagelle
Lamanna doppio prodigio, Vignali non carbura mai

La Spezia - Lamanna 7 - Con una mano leva la palla dalla testa di Vido, poi d'istinto salva tutto su Verre sulla linea di porta. Sono due parate che valgono come due gol.

Vignali 5 - Sarà che corre su un campo che sembra pronto per la semina, ma uno score di zero cross azzeccati è troppo poco. (dal 15'st De Col 6 - Entra un po' a freddo, ma si candida a riprendersi la maglia da titolare)

Terzi 6 - Anticipa Capradossi ma non Vido che si gira e segna. La macchia sulla tela di una partita come sempre di spessore, giallo compreso.

Capradossi 6,5 – Il più pericoloso sui calci d'angolo della truppa bianca, vigoroso in difesa contro la fisicità di Vido che oltre al gol non fa molto.

Augello 6 - Si lancia ma Pierini poco lo vede e a sinistra tutto funziona un po' troppo lentamente rispetto al solito, puntuale in difesa.

Bartolomei 6,5 - La palla in mezzo arriva sempre quando è lui al calcio piazzato, poi la testa di Gyomber gli nega un gol che avrebbe fatto storia.

Ricci 6,5 – La sua è una partita fatta soprattutto di quantità oltre che di gestione del pallone.

Mora 7 - Lui e Bartolomei sono i pistoni del motore dello Spezia, stoico nel combattere fino all'ultima stilla di energia e oltre.

Gyasi 7 - “Va servito sulla corsa”, e quando lo fanno ecco che lo Spezia segna. Grande partita di sacrificio, in difesa fino al centesimo minuto.

Okereke 6,5 - Si butta sempre sul primo palo, ma un cross vero non gli arriva quasi mai. Può però muovere la quota assist con un tocco millimetrico (dal 45'+3 Gudjohnsen - sv)

Pierini 6 - Servirebbe più velocità nel far correre il pallone sulla fascia, ma è lui a trovare il break che porta al pareggio (dal 45'st Bastoni - sv)


All. Pasquale Marino 7 - Primo cambio tecnico all'ora di gioco quando Vignali sbaglia l'ennesimo pallone e ha già un giallo sul groppone che rappresenta un forte rischio. Lo Spezia ha ben giocato fino a quel momento, è andato sotto sulla solita disattenzione difensiva ma non si è abbattuto. Il pressing organizzato per non far ragionare il Perugia spreme i suoi fino al novantesimo, quando Mora è a terra con i crampi, Ricci ha perso la lucidità e Okereke si fa male. Ma tutto funziona alla grande e i padroni di casa tirano una volta sola nei primi ottanta minuti, trovando peraltro il go.
Rispetto a Nesta ha meno scelta in panchina per quel che riguarda l'attacco, ma alla fine il pareggio è frutto di una cooperazione perfetta tra i tre là davanti: da Pierini a Okereke e infine a Gyasi che non sbaglia. Le statistiche ancora una volta parlano di una squadra che anche in trasferta conduce il gioco, tira molto e meriterebbe più di un punto sul cartellino dei giudici. In campo oggi si sono alternati quattro attaccanti così giovani che metà di loro negli Usa non sarebbe potuta neanche entrare in un bar a festeggiare il meritato punto guadagnato stasera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News