Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 21 Ottobre - ore 19.32

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

La serie B rimane a 19, la soddisfazione dello Spezia

Al Coni il presidente del Collegio di garanzia Frattini vota a favore delle ricorrenti ma finisce in minoranza. La riforma è salva, rimane in piedi solo il possibile reintegro dell'Entella.

PASSA LA LINEA di BALATA
La serie B rimane a 19, la soddisfazione dello Spezia

La Spezia - Inammissibili tutti i ricorsi, la serie B rimane a 19 squadre. Contro ogni previsione, passa la linea della Lega B, dei suoi club e del suo presidente Mauro Balata. Passa la linea del Commissario Figc Roberto Fabbricini pur con lo strappo del presidente del Collegio di garanzia del Coni che vota a favore del ritorno al format a 22 partecipanti. Franco Frattini ieri dalla Moldavia aveva ritwittato il messaggio di un tifoso della Ternana, una delle ricorrenti, con un gesto che molti avevano interpretato come un endorsement. Così è stato, maggioranza risicata al Foro Italico visto il dissenso dell'ex ministro e di uno dei giudici.

Non ci sarà quindi bisogno di alcun nuovo sorteggio, il calendario della serie B e rimane quello pubblicato ad agosto. Ogni altro passo giudiziario che Novara, Catania, Siena, Ternana e Pro Vercelli volessero percorrere potrebbe portare al massimo a un indennizzo. Ma il campionato 2018/19 della serie B è ormai questo. Se tutti i club cadetti avevano votato compatti a favore della riforma, negli ultimi giorni - venati da un certo pessimismo - lo Spezia era stata tra le società che apertamente avevano ribadito il corretto agire della Lega B nell'incertezza di questa estate. Una confusione che poteva costare cara anche in termini economici se il campionato non fosse iniziato in tempo.

Scambi di telefonate tra il "Ferdeghini" e Milano sono andati in scena in queste ore. Rimane in piedi solo il ricorso della Virtus Entella, che ha chiesto il reintegro. Se la penalità comminata al Cesena, nel frattempo non iscritto al campionato, sarà applicata sulla stagione 2017/18, allora i tigullini sarebbero riportati in una cadetteria a quel punto a venti squadre, dovendo recuperare solo due o tre turni. La Lega Pro domattina alle 11.30 si riunisce a Firenze per compilare i propri calendari ed è pronta a partire. L'estate infinita delle serie minori è finita davvero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News