Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16 Ottobre - ore 17.50

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

La Virtus Elite mette il sigillo al terzo posto

Coach Barbiero soddisfatto: "Napoli ottima squadra, l'abbiamo spuntata nonostante l'emergenza".

La Virtus Elite mette il sigillo al terzo posto

La Spezia - ELITE VIRTUS LA SPEZIA - SACES DIKE NAPOLI 71-58
Parziali: (18-24, 34-33; 51-47)

VIRTUS LA SPEZIA: Filippi 8, Favento 14, Montanaro 10, Accini 14, Canova 2, Contestabile 5, Laterza 12, Gentile 3, Mugliarisi 3. Coach: Loris Barbiero.

SACES NAPOLI: Bove 3, Ntumba 8, Calamai 10, Cupido 4, Tomlinson 18, Bocchetti 12, Di Costanzo 3. Coach: Giovanni Monda.

ARBITRI: Soavi e Venturi.

La Virtus centra l’obiettivo e vince contro il Napoli per 71-58; una partita di alto livello e all’insegna dell’equilibro ma che alla fine vede le biancoblu superare l’ostico avversario di ben 13 punti. Grazie a questo importante successo il terzo posto è finalmente al sicuro e la società non può che gioire per questo primo importante traguardo.
La Saces Napoli parte molto bene e si porta subito in vantaggio. Il primo quarto termina a favore delle partenopee per 18 a 24. La reazione della Virtus nei successivi dieci minuti è però evidente, infatti le ragazze dimostrano di voler vincere a tutti i costi riuscendo a passare davanti al Napoli, anche se di una sola lunghezza. A metà gara il risultato è precisamente quello di 34 a 33. Prestazioni assolutamente soddisfacenti quelle di Dyana Accini e di Silvia Favento.
Una partita davvero bella dove regna un grande equilibrio ed è per questo motivo che ogni canestro si rivela fondamentale perché mai come in questo caso un punto può fare la differenza.

I primi punti della ripresa sono messi a segno dal Napoli ma le spezzine si mantengono comunque davanti e cominciano a colpire con una percentuale davvero strabiliante di tiri da tre. La Virtus chiude avanti anche l’ultimo intervallo, per 51 a 47.
Le difese si fanno più serrate nell’ultima parte della sfida e si segna meno. Il risultato non è mai al sicuro e le squadre giocano punto a punto superandosi continuamente a vicenda rendendo così la partita assolutamente emozionante e divertente. A tre minuti dal termine la Virtus è sopra di due (60-58) ed è solo sul finale che le distanze cominciano ad allungarsi grazie soprattutto alla superba prova di Maria Laterza che si rivela assolutamente decisiva. Sul +7 la partita è praticamente ormai conclusa e al suono della sirena finale il risultato è quello di 71-58.
Tanta soddisfazione si percepisce nelle parole del coach Loris Barbiero: “Siamo contenti perché nonostante le difficoltà e la situazione di emergenza siamo riusciti nel nostro intento. Abbiamo visto sfidarsi due squadre davvero buone con alti ritmi che hanno permesso di assistere a un buon basket. Abbiamo faticato a mantenere i vantaggi ottenuti e questo perché il Napoli è un’ottima squadra, a cui faccio i miei complimenti in quanto ha dimostrato di non mollare mai, noi però siamo riusciti a fare ancora meglio”.
L’ultima partita della regular season vedrà la Virtus impegnata nella trasferta contro il Ragusa, squadra già matematicamente promossa in A1. Una sfida difficile ma non impossibile, in ogni caso da vivere in tutta serenità, poiché l’esito non avrà alcuna conseguenza sulla classifica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News