Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 11 Agosto - ore 21.41

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

La Tarros espugna Moncalieri e riapre i giochi

La Tarros espugna Moncalieri e riapre i giochi

La Spezia - Importante e meritata vittoria a Moncalieri per la Tarros che con testa, grinta e determinazione ha conquistato due punti fondamentali per la classifica battendo la Zerouno per 72 a 65.
“La scorsa settimana avevo detto che il campionato era riaperto ed a molti poteva sembrare un azzardo, ma avevo ragione, i fatti lo stanno dimostrando” – è molto soddisfatto il Presidente dello Spezia Basket Club Tarros danilo Caluri dopo la bella vittoria contro Moncalieri e ribadisce – “Io ho sempre creduto nella mia squadra e sostenuto che siamo una formazione forte, che vale uno dei primi tre posti della classifica; ci siamo complicati la strada da soli, con qualche partita sbagliata, un periodo difficile ed alcuni errori di troppo, ma possiamo ancora rimediare, possiamo rimettere in piedi il campionato. I giochi non sono ancora fatti”. E sulla partita di questa sera afferma: “Avevamo di fronte un’ottima squadra, composta da giovani che non mollano mai e che giocavano anche sull’onda dell’entusiasmo dopo i recenti ottimi risultati. Siamo stati bravi ad andare subito avanti, imporre loro un gap considerevole e reggere poi al loro tentativo di recupero. Da parte nostra è stata una partita non facile, ma ben giocata, con testa e cuore; una partita nella quale abbiamo dimostrato grande maturità”.
“Non è stata certo una passeggiata” – conferma il coach bianconero Marco Mori – “Sapevamo che vincere sul parquet di Moncalieri sarebbe stato molto difficile, ma dovevamo portare a casa il risultato e lo abbiamo fatto. Nella seconda parte di gara i nostri avversari sono cresciuti molto ed hanno messo a segno tanti canestri dal perimetro. Noi abbiamo concesso un po’ troppo, subendo innumerevoli rimbalzi offensivi e sbagliando un po’ troppo, ma siamo stati bravi a bloccare il loro rientro. Sono molto soddisfatto di quello che abbiamo fatto e felice per questa vittoria, importantissima”.
?Parole che riflettono l’andamento di un match complicato, ma che gli spezzini hanno saputo leggere nel migliore dei modi.
Il primo break è del Moncalieri che prova subito ad intimorire gli avversari, tentando di fare valere il fattore campo, ma senza successo: la Tarros entra ben presto in partita e la risposta è tanto immediata quanto perentoria. I bianconeri prendono in mano il gioco e sbarrano agli avversari la via del canestro: per 4’34”, quelli conclusivi della frazione d’apertura, Moncalieri non segna più, nell’altra metà campo, invece, gli ospiti totalizzano ben 16 punti, chiudendo così il tempino sul 13-23, avanti di 10 lunghezze.
Più equilibrata la seconda frazione, ma sempre appannaggio degli ospiti che riescono ad incrementare ulteriormente il proprio vantaggio, andando alla pausa lunga sul 29-47, +18. Al rientro sul parquet la partita cambia, almeno parzialmente, volto: i padroni di casa crescono molto e mostrano alcuni dei loro “numeri” migliori, come i canestri dal perimetro ed i rimbalzi offensivi. La Tarros, di contro, sbaglia un po’ troppo, ma non perde mai la testa e mantiene a debita distanza gli avversari, tanto che agli ultimi 10 minuti si presenta sempre con un vantaggio in doppia cifra (47-59). Nel tempino conclusivo l’adrenalina sale ulteriormente: Moncalieri non ci sta certo a perdere e fa di tutto per bissare il successo dello scorsa settimana; la Tarros non vuole buttare via il match e fare scorrere i titoli di coda sul proprio campionato. Determinazione e maturità; testa e cuore permettono ai bianconeri di non farsi sfuggire di mano la partita: poco importa che il gap sia ridimensionato, visto che si chiude sul 65-72, l’importante è che arrivino i due punti, due punti che permettono alla Tarros di tenere aperti i giochi per i primi tre posti della classifica.??Prossima partita, ennesima finale, domenica 29 marzo alle 18.00 al PalaSprint contro Il Canestro Alessandria.

ZEROUNO MONCALIERI - SPEZIA BASKET CLUB TARROS: 65-72 (13-23; 29-47;47-59)

ZEROUNO MONCALIERI: Fiore 2, Agbogan 20, Pichi 9, Di Bonaventura 7, Rauti 2, Facchino 6, Trovato 2, Vangelov 17, Conte 0, Tomatis n.e. Coach Luca Ciaboco

SPEZIA BASKET CLUB TARROS: Marchini 4, Dalpadulo 2, Ferrari 15, Seravalli 22, Laquintana 15, Caluri n.e., Pipolo 12, Bucci n.e., Fazio 2, Manzini n.e. Coach Marco Mori

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News