Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 18 Agosto - ore 10.48

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

La Lega è tassativa: "Lunedì i calendari"

L'organo dei club minaccia anche azioni legali ma da Catania a Chiavari è un coro di proteste.

"B a 19 squadre"
La Lega è tassativa: "Lunedì i calendari"

La Spezia - Nell'incredibile caos che avvolge la Serie B in quelli che dovrebbero essere gli ultimi giorni di mercato prima dell'avvio del campionato, oggi si registra la netta e perentoria presa di posizione della Lega cadetta che con una nota annuncia che “i calendari del campionato Serie BKT 2018/19 saranno resi noti a Milano, nella sede di via Rosellini, lunedì alle ore 19 con l’organico previsto a 19 squadre”.
Parole che confermano il rifiuto di ogni ogni ripescaggio e la volontà di imprimere una svolta con la compilazione delle giornate. Ma nel comunicato si legge ancora: “La Lega B, inoltre, si riserva ogni azione in ogni sede nei confronti di tutti coloro che si sono resi e si renderanno responsabili di condotte e comportamenti e azioni antigiuridiche, illegittime e pregiudizievoli nei confronti della Lega e/o delle società associate”. Un chiaro riferimento in particolare agli “esclusi” ovvero le società che speravano in un ripescaggio dopo le estromissioni di Cesena, Avellino e Bari e che invece restando così le cose sarebbero costrette a rimanere in Lega Pro.

Emblematiche in tal senso le parole dell'amministratore delegato del Catania Monaco: “I format dei campionati non si possono cambiare dalla sera alla mattina – ha detto – andremo avanti su quattro procure diverse e così faranno anche le altre squadre”. Ancora più duro il commento dell'Entella che in una nota pubblicata sul proprio sito chiede al Commissario della Figc “il blocco dell’inizio dei campionati o in subordine di non far giocare l’Entella fino a quando non verrà assunta la decisione definitiva da parte degli organi della giustizia sportiva (la decisione sul club del Tigullio è infatti slittata al 12 settembre). Il mondo del calcio è alla deriva, tra regole cambiate all’improvviso e ricorsi a pioggia il caos è assoluto. Non ci stiamo ad essere gli unici a pagare dazio. Faremo ogni cosa possibile per tutelare gli interessi dell’Entella e del calcio pulito”.
Il tutto mentre la Figc non si è ancora espressa in materia e si rischia di andare incontro a ricorsi in ogni sede.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News