Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16 Agosto - ore 19.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

L'uomo marketing Niccolò Gabarello lascia lo Spezia

Lo spezzino ha presentato le proprie dimissioni che saranno effettive da fine mese. Alla base della scelta una prestigiosa occasione di formazione all'estero. Era uno dei veterani del club, per cui lavorava ormai dal 2011.

L´uomo marketing Niccolò Gabarello lascia lo Spezia

La Spezia - Dopo sei anni all'interno dello Spezia Calcio, Niccolò Gabarello dice addio agli aquilotti. Trentatrè anni, spezzino doc, il responsabile marketing del club di Via Melara lascerà la sua scrivania al "Ferdeghini" a fine mese di propria iniziativa dopo aver maturato grande esperienza nel proprio ramo in questo lungo lasso di tempo. Una separazione per certi versi clamorosa, perché Gabarello rappresenta quel tipo di risorsa umana, giovane ma già con esperienza, che il club ha cercato di crescere durante tutta l'era Volpi.

Le dimissioni sono state presentate dallo stesso uomo marketing negli scorsi giorni ai vertici del club. Una mossa che non è figlia dell'interessamento di un'altra società, ma della decisione da parte dello spezzino di cogliere un'importante opportunità di formazione professionale all'estero. Una laurea a Bologna, specializzazione a San Diego e in seguito alla Bocconi in economia aziendale, poi un master in marketing dello sport presso lo stesso ateneo milanese, dal prossimo anno un'ulteriore periodo di perfezionamento a Parigi. Gabarello è entrato nello Spezia nel luglio del 2011 quando la squadra ancora lottava per scrollarsi di dosso la Lega Pro. Da operatore dell'area commerciale, ha seguito la grande crescita della serie B in questo campo sotto l'impulso della presidenza di Andrea Abodi che da subito ha puntato molto sul marketing associativo. Sponsorizzazioni, rapporti commerciali, pubblicità allo stadio, le riuscite presentazioni "popolari" in Piazza del Bastione tra le iniziative di cui si è occupato in prima persona. La sua eredità più importante, almeno per il grande pubblico, rimane la proposta di stampare le parole di Paolino Ponzo all'interno della maglia da gioco.

E' il terzo addio di peso dallo Spezia nell'ultimo anno. Dopo la separazione dal team manager Nazario Pignotti di dodici mesi fa, il mese scorso è arrivato anche l'addio di Pietro Fusco, nei ranghi da quasi nove anni. Da capire come si muoverà questa volta il club, che ultimamente ha sempre preferito accorpare i ruoli piuttosto che investire in nuove professionalità. Leonar Pinto è così diventato team manager (Pontremoli è il suo esordio) pur mantenendo la titolarità del ruolo di responsabile comunicazione, come lo stesso Fusco era rimasto a capo del settore giovanile quando era stato nominato direttore sportivo, salvo poi cedere il primo compito a Claudio Vinazzani che ne era comunque l'architrave da tempo. Nell'ufficio marketing rimane dunque all'opera Lorenzo Ferretti, entrato in Via Melara nel 2014.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure