Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 13 Dicembre - ore 22.44

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

L’Italia va all’Europeo spinta da 2mila spezzini

Battuta la Svezia non senza qualche apprensione, primi due tempi per volare e poi la rimonta mancata delle scandinave. Zandalasini e Andrè fanno la differenza, grande entusiasmo al PalaMariotti che entra nel circuito del grande basket.

62 a 56
L’Italia va all’Europeo spinta da 2mila spezzini

La Spezia - ITALIA-SVEZIA 62-56
(19-15; 40-21; 50-41)

ITALIA
Dotto 6, Romeo 6, Gorin, Sottana 5, Zandalasini 8, Masciadri, Crippa, Nicolodi, Ress 2, Cinilli 5, Andrè 20, Penna 10.
Coach Marco Crespi

SVEZIA
Abdi 10, Nnamaka, Eldebrink F. 19, Lundquist, Nystrom, Eldebrink E. 7, Hamilton, Barthold, Drammeh, Halvarsson 10, Zahui 10.
Coach Francois Gomez

Arbitra: Jasmina Juras (SRB)
Assistenti: Andrada Csender (ROU) e Esperanza Mendoza Holgado (ESP)

Pre partita
É uno sport in cui si applaudono ancora gli avversari all'entrata in campo, in cui il presidente federale cammina in mezzo ai tifosi sugli spalti durante il riscaldamento delle squadre, in cui le transenne servono a proteggere i cartelloni disegnati dagli studenti delle elementari. Saranno sollevati all’entrata in campo delle giocatrici, mentre il tamburo di Willy Perfigli torna a rullare come ai bei tempi della Termocarispezia che giocava in Europa. C’è anche questo deja vu in una città che ha avuto sempre più tifo per le ragazze che per i colleghi maschi.
Il PalaMariotti si riempie e alla fine di posti liberi ce ne sono davvero pochi. Il sindaco Peracchini si siede con la vice Giacomelli e l’assessore allo sport Brogi al suo fianco. C’è anche Giampedrone ma manca Toti, ci sono invece i sindaci del golfo Cozzani e Paoletti. Si siede nelle tribune il presidente Carispezia Corradino, che ha una figlia cestista. C’è Danilo Caluri, una delle anime del basket in città.

Cronaca
Cinilli rompe gli indugi inaugurando la partita con una tripla che tiene le azzurre avanti. Questo anche quando a metà quarto Andrè salva a oltre il fondo e scarica per Zandalasini che sullo scadere dei 24 trova il canestro che riporta avanti l’Italia dopo una tripla elegante di Zahui. Il sorpasso svedese è un regalo da rimessa, che Frida Eldebrink intercetta per poi correre a canestro. Italia che subisce il colpo e trova la reazione solo con la nuova entrata Ress che firma il pareggio a 15. Da lì in poi le Azzurre riprendono il filo con Romeo che da sotto trova un’azione splendida e poi non sbaglia i liberi: 19-15.

Anche in questo caso ci vuole la bomba da tre, sempre dallo stesso angolo ma questa volta per opera di Penna, per muovere il tabellone. Sono già passati due minuti e mezzo senza esito. L’Italia tocca il suo massimo vantaggio a +11 a metà tempo quando Andrè segna due volte da sotto canestro. La Svezia si scuote solo quando Ein Eldebrink può andare due volte in lunetta. Penna ancora da tre, mentre Halvarsson sbaglia due tiri liberi e le Azzurre prendono il largo con Andrè e Sottana alla tripla: +19. A metà gara Zanadalasini non è mai uscita.

La difesa dell’Italia funziona alla grande, la Svezia sbatte sulle azzurre mentre a Francesca Dotto serve provarla due volte la finta ma poi l’incursione funziona. La partita in ogni caso di fa più viva, anche perché le azzurre sbagliano di più. Abdi trova la tripla, poi un fallo della squadra di casa e finalmente anche Halvarsson entra in tabellina. Mancano quattro minuti e il vantaggio si è ridotto +14. Le ospiti prendono coraggio, Zahui indovina da tre a due minuti dalla fine e rosicchia ancora un punto. L’Italia sbaglia e la Svezia risale ancora con Halvarsson che ora sotto canestro fa la differenza. Si chiude con un parziale di 10-20.

Ecco l’ultimo quarto, che parte con un fallo di Ress e uno di Halvarsson. L’accesso diretto all’Europeo si decide ora. Penna e Dotto con un break, ma Frida Eldebrink trova una tripla e Abdi la segue dal pitturato. Zandalasini lascia a Andrè sotto canestro, ma Frida continua guidare la Svezia alla rimonta un punto alla volta. A sei dalla fine è +8 Italia, ma la Svezia può riprendere con tiro libero e rimessa. Ein non sbaglia dalla lunetta, ma poi la difesa italiana chiude e i 24 trascorrono tra le mani di Halvarsson. Crippa raggiunge il quinto fallo, tiri liberi per Abdi che così raggiunge la doppia cifra: ora è solo +4 Italia quando mancano quattro minuti. L’Italia ha il braccio corto e allora ci prova il PalaMariotti a sciogliere le mani, sbaglia però Sottana e Halvarsson può portare la Svezia a -2.
Sottana sbaglia ancora, questa volta da tre, ma Francesca Dotto prende il rimbalzo esce dal pitturato e ci rientra per segnare un canestro che mancava da troppi minuti. Sbaglia allora la Svezia subito dopo ma non Zandalasini e Frida, si torna a +4 a due dalla fine. Zahui manca la tripla, l’Italita gestisce il possesso così così ma la stessa numero 17 fa fallo (il quinto) su André e le azzurre vanno in lunetta. La seconda coglie il ferro ma c’è Zandalasini al rimbalzo. A 58 secondi dalla fine è +5 Italia quando Crespi chiama il time out. Andrè torna in lunetta, segna il suo ventesimo punto e il +6 decisivo. La Svezia prova il tutto per tutto, ma Abdi non trova il canestro e solo un’infrazione di passi concede l’ultima azione alle ospiti a 16 secondi dal termine. Il PalaMariotti invoca Raffaella Masciadri, che lascia la maglia azzurra da capitana, al fischio finale è solo festa. Anche per le svedesi che sono destinate ad andare agli Europei da migliori seconde.

Andrea Bonatti

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































Dove acquisterai prevalentemente i tuoi regali di Natale?












Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News