Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 28 Ottobre - ore 21.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Italiano a Sky: "Aspettiamo un centravanti che sappia segnare e sacrificarsi"

Il mister riavvolge il nastro: "La base è buona, ci manca il lavoro quotidiano ma dobbiamo migliorare e crescere perchè questa categoria richiede grande attenzione, intensità, velocità di pensiero. Dobbiamo adeguarci subito".

"mai abbattersi"
Italiano a Sky: "Aspettiamo un centravanti che sappia segnare e sacrificarsi"

La Spezia - Da Dazn a Sky, Vincenzo Italiano approfondisce il pensiero sulla partita d'esordio: "Anche se siamo all'esordio non fa piacere perdere perché penso che per 60 minuti abbiamo tenuto il campo contro una squadra che da tre anni lavora insieme. Noi abbiamo iniziato quindici giorni fa, è normale che ora sia dura ma sono sicuro che i ragazzi che sono arrivati ci daranno qualità. La base è buona, ci manca il lavoro quotidiano ma dobbiamo migliorare e crescere perchè questa categoria richiede grande attenzione, intensità, velocità di pensiero. Dobbiamo adeguarci subito". La massima serie contempla un cambio di mentalità per tutti, ma la squadra soprattutto nella prima parte ha fatto vedere qualcosa di buono: "Qualcosina l'abbiamo fatta, non dobbiamo consegnare la palla agli avversari, dobbiamo aggredire gli avversari: dobbiamo crescere in tutto. Siamo riusciti a reagire dopo il primo gol, non dopo gli altri ma mai abbattersi, continuiamo a fare quello che proviamo in settimana. Ho usato una battuta per far capire: è come se davanti ad un bambino di tre anni ci fosse un ragazzo di 18. E' normale che ci saranno momenti in cui ci sarà da soffrire tutti insieme, ma intanto dobbiamo crescere quando abbiamo la palla fra i piedi". Tanti nuovi giocatori arrivati, qualcuno non ha ancora nemmeno visto la panchina, qualcuno deve arrivare: "Da pochi giorni sono arrrivati a Spezia, l'ultimo movimento che cercheremo di fare è là davanti: cerchiamo un giocatore che ha voglia di darci una mano, di sacrificarsi e fare qualche gol". Il riferimento all'ex Juve e Athletic Bilbao Fernando Llorente come terminale offensivo è praticamente ovvio visto che la trattativa sembra più possibile rispetto ad una settimana fa. E sulla questione anagrafica Italiano taglia corto: "Che abbia 18 o 35 anni non cambia niente, l'importante è che chi viene lo faccia con la testa giusta". "

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News