Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 29 Novembre - ore 21.01

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Italiano a RadioDeejay: "Quando ripenso alla festa promozione mi viene la pelle d'oca"

L'allenatore dello Spezia è intervenuto nella trasmissione radiofonica di Caressa e Zazzaroni: "Serie A ha risvegliato entusiasmo di Volpi. Sul mercato c'è poco tempo quindi punteremo su giocatori italiani".

Italiano a RadioDeejay: "Quando ripenso alla festa promozione mi viene la pelle d'oca"

La Spezia - "Abbiamo fatto un miracolo sportivo, da come era iniziata la stagione non ce lo aspettavamo". Ha esordito così mister Italiano nel corso della trasmissione radiofonica Deejay Football Club su Radio Deejay con Ivan Zazzaroni e Fabio Caressa.
"Abbiamo tirato fuori tutto quello che serviva per far diventare un buon lavoro un capolavoro - ha aggiunto l'allenatore dello Spezia - e abbiamo gioito insieme a una città che aspettava questa promozione da anni".

Caressa poi ha ricordato quando a inizio stagione aveva osservato come la squadra fosse in grande crescita: "Mi hanno preso tutti in giro, come al solito e poi, visto?". Dalla vittoria poi si è passati a qualche battuta sul peso del mister: "Ho smesso nel 2014 e ho preso quasi dieci chili ma non sembra".
Tornado allo Spezia Zazzaroni ha chiesto: "Quando una squadra arriva in Seria A deve strutturarsi in modo da resistere. Spesso, non ti voglio augurare nulla, chi viene in serie A per la prima volta poi retrocede vedi il Crotone e il Benevento. È il caso di fare una campagna acquisti più strutturata".
"La campagna acquisti dobbiamo farla in fretta - ha risposto il mister - perché siamo in ritardo, c'è da fare tanto. Un 'taglio italiano' sarebbe più indicato e sono più capaci ad apprendere, non ci sono barriere linguistiche, chiaro che adesso il mercato non è semplice e dobbiamo sbagliare il meno possibile. La serie A non perdona. La promozione ha risvegliato il grande entusiasmo del presidente Volpi e a noi fa molto piacere. Si è affezionato alla squadra".

Italiano ha poi incassato volentieri anche i complimenti di Caressa alla piazza, un ricordo quello del conduttore e telecronista, legato in particolare alla vittoria degli aquilotti a Torino contro la Juventus grazie a Padoin "con una gamba sola".
"L'amore verso la squadra è incredibile - ha aggiunto Italiano - la festa dopo la finale è stata impressionante, c'era tutta la città in piazza e mi viene ancora la pelle d'oca solo a pensarci".

L'ultimo passaggio sulle prime cinque partite che lo Spezia dovrà giocare a Cesena: "Sarà dura, perché anche se siamo senza pubblico, ci dobbiamo adeguare ad un nuovo contesto".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News