Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Settembre - ore 21.20

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Italiani d'atletica, la Spezia outsider con buone chance

Per i campionati assoluti 2019 compete con Grosseto, Jesolo-Caorle e Bressanone. Mei: "Nessuno ha il nostro contesto. L'illuminazione? Ho l'impegno del sindaco. Il tirocinio? Siamo reduci dai regionali, lo staff è pronto già oggi".

TRA UN MESE IL VERdetto
Italiani d'atletica, la Spezia outsider con buone chance

La Spezia - "Nessuno offre la location del campo sportivo Montagna: spazi, verde, contorno e qualità dei materiali". E' fiducioso Stefano Mei, sembra quasi accarrezzare le pedane e la pista mentre parla dello stadio dell'atletica della Spezia. La grande novità italiana tra le strutture per la "regina degli sport", che vive il sogno di poter ospitare i campionati italiani assoluti individuali del 2019. Non un vero debutto perché nei primi mesi di vita l'attività è stata frenetica, ma un salto di qualità immediato che è connaturato al campo sportivo stesso.

Intanto si schierano le rivali, prima che tutti gli occhi si posino sugli Europei di Berlino e la faccenda finisca momentaneamente in secondo piano. In pista ci sono località storiche per questo tipo di eventi. Accanto alla Spezia ecco la doppia candidatura Jesolo-Caorle che riporterebbe nuovamente la competizione nel Triveneto. A seguire Grosseto, la città del presidente Fidal Alfio Giomi, già protagonista nel 2010 e sempre molto considerata in questi anni. Infine l'immancabile Bressanone che alla Raiffeisen Arena ha già visto i migliori azzurri competere nel 2005 e nel 2012.
La Spezia insomma è l'outsider, ma ha tante carte da giocarsi. "Siamo riusciti dopo lunghi anni ad avere di nuovo una struttura all'avanguardia, che oggi sarebbe sciocco non sfruttare - dice Mei, presidente del'Atletica Spezia Duferco e figura chiave del comitato promotore della candidatura - Il ferro va battuto caldo perché serve mandare un messaggio alla politica e alle istituzioni che qui si vuole fare un discorso di alto livello. L'atletica, come molti sport, svolge un ruolo sociale fondamentale nelle città, soprattutto in una società che si fa sempre più multietnica. Bisogna dare modo ai ragazzi di ritrovarsi in un posto sano che non sia la strada. La mia non è retorica. Alla Spezia farebbe davvero bene organizzare questo evento per tanti motivi".

Non mancano le obiezioni. Punto primo: al Montagna manca l'illuminazione per una competizione agonistica di quel tipo. "Non è un problema, abbiamo ricevuto rassicurazioni dal sindaco Pierluigi Peracchini che se questa fosse una condicio sine qua non ci sarebbe l'intervento del Comune della Spezia. E' pronto a firmare un'impegnativa in questo senso. In ogni caso vorrei far notare che delle ultime cinque edizioni degli italiani assoluti, nessuna ha visto gare svolte in notturna", spiega Mei.
Seconda obiezione: la Fidal ha introdotto proprio quest'anno una norma per cui si cercano candidati che abbiano avuto un 'adeguato tirocinio'. "Siamo reduci dagli assoluti liguri dello scorso mese, un banco di prova superato a pieni voti. In generale con le gare organizzate fino ad oggi siamo riusciti a dimostrare le nostre capacità. Il nostro staff sarebbe pronto anche domani a mettere in piedi gli italiani assoluti, ovviamente con la collaborazione della federazione. E poi Trieste, che li ha ospitati nel 2017, ha inaugurato il nuovo stadio il giorno stesso dell'inizio della manifestazione. Non veniva usato per eventi di quel livello dal 1968".

L'effetto dell'assegnazione degli assoluti individuali alla Spezia sarebbe rivoluzionario per un'area be più vasta di quella locale. Intanto porterebbe nel giro dell'atletica nazionale una nuova città, in un contesto in cui non è facilissimo trovare approdi per questo sport. Premierebbe poi un comprensorio a lungo fuori da questo tipo di eventi, basti pensare che a parte Viareggio nel 2002, da Livorno fino al confine con la Francia non si registrano altri precedenti. "La Liguria stessa non li ha mai ospitati - conclude Mei, che contese la presidenza della federazione a Giomi l'anno scorso - Sarebbe davvero un bel segnale. Credo che se si vuole fare promozione all'atletica, la scelta della Spezia sarebbe quella giusta anche per la bellezza del campo che è unico in Italia". La decisione è attesa per i primi di settembre. "Aspettiamo il responso del Consiglio federale, sperando non sia un verdetto preconfezionato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News