Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 23 Ottobre - ore 22.48

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

In mezzo non si scherza: "C'è grinta e ambizione"

Crimi e Bartolomei allo Spezia Store tra sorrisi e autografi: "Le vittorie aiutano, ma facciamo ancora degli errori".

già beniamini
In mezzo non si scherza: "C'è grinta e ambizione"

La Spezia - "E' stata una settimana di riposo a livello precauzionale, ora sto abbastanza bene sarà. Spero da domenica di tornare ad aggregarmi al resto della squadra e di essere disponibile per la partita di venerdì". Tra un autografo e l'altro c'è la buona notizia che Marco Crimi elargisce insieme ai sorrisi ai suoi tifosi che fanno la fila allo Spezia Store. Se Lamanna, Terzi, Ricci e Galabinov possono essere la spina dorsale dello Spezia, il siciliano e Paolo Bartolomei ne sono le spalle larghe. Sono due nuovi arrivati ma sembrano giocare assieme con questa maglia da anni.
Crimi poi è già vicino al suo record di reti. "Tra Carpi e Cesena ne feci tre due anni fa. La stagione con l'Entella mi ha lasciato qualche strascico, ho voglia di rivalsa anche personale nom lo nego". L'1-3 di Livorno è stata la ciliegina sulla torta di un inizio di campionato promettente. "Le vittorie aiutano a migliorare, ma abbiamo compiuto anche domenica scorsa qualche errore e dobbiamo migliorare. La partita contro il Pescara? Non pensiamo alla classifica, ma una settimana dopo l'altra. Conta fare più punti possibili, poi dove ci porteranno lo scopriremo".

Ma com'è possibile che sia esploso solo ora? La domanda venendolo giocare sorge spontanea. Bartolomei ha una risposta. "Purtroppo nel calcio ci sono tanto passaggi che devono andare nella maniera giusta serve anche tanta fortuna. A 17 anni pensavo di arrivare subito nei professionisti, la società per cui giocavo invece é fallita e mi sono dovuto riconquistare tutto con la grinta e la fame anno dopo anno. E di certo non mi voglio fermare adesso". Interdizione, cambi di fascia, inserimenti e quel tiro che fa scattare gli autovelox anche in autostrada. Il repertorio messo in scena è già ampio. "Sono contento di avere iniziato nella maniera più giusta, di essermi sbloccato anche in campionato. Il cammino però é lungo, la fortuna è farlo insieme a un gruppo che ha voglia di fare bene".
"La serie A? Qualche richiesta l'ho avuta anche la scorsa estate. Ma qui avevo giocato da avversario, mi piaceva l'ambiente e sapevo che c'era ambizione nel club. La sfida di venerdì al Pescara ci dirà di cosa stiamo fatti. Vogliamo vincere per trovare ancora più stimoli".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News