Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 23 Settembre - ore 22.15

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il tie-break sorride al Lunezia che vince il derby con l'Autorev

al cardiopalma
Il tie-break sorride al Lunezia che vince il derby con l'Autorev

La Spezia - LUNEZIA – AUTOREV 3-2
Set: 19-25 in 24 minuti / 17-25 in 23 / 25-19 in 25 / 25-22 in 26 / 15-13 in 16.
LUNEZIA VOLLEY: Ruffini 1,  Brizzi 0, Lupi 10, Scandella 31, Buccelli 2, Mendoza 6, Santagostino 2, Giovanelli 1, Tomaino 8, Gorgoglione 4, Salvetti e Fiorino libero; n.e. Bernardini e Marku. All. Pascucci; vice Giannini.
SPEZIA VOLLEY AUTOREV: Battistini 3, Graziani 0, Magni 9, Petacchi 11, Cento 9, Gianardi 0, Bosio 22, D'Ambrosio 17, Pilli 0,  Vita e Vasi liberi; n.e Pinotti. All. Damiani; vice Saccomani.
Arbitri: Tavarini e Marchi.

Forse rivitalizzate dall’appuntamento, al Palabologna sarzanese Lunezia Volley e Autorev La Spezia danno vita a un bel derby al cardiopalma, non a caso risoltosi letteralmente sul filo di lana. Padrone di casa in campo con la Ruffini al palleggio e la Lupi in diagonale, la Buccelli centrale con la Salvetti e la Fiorino ad alternarsi da libero, di banda capitan Tomaino e la Scandella. In panchina, che bello, si rivede il vero capitano Marku: probabilmente per apporto morale al frangente dato che, come noto, Denisa non giocherà più sino alla prossima stagione pallavolistica femminile.
L’ Autorev Spezia risponde con capitan Battistini in costruzione e la Magni opposto, al centro la Cento e la Petacchi, all’ala la Bosio e la D’ Ambrosio con la Vasi e la Vita ad avvicendarsi come libero. Come sempre farà capolino la Pilli in battuta.
Partenza lanciata delle locali che si portano sul 5-2, ma di lì a poco le ospiti prendono a macinare gioco e arrivano a condurre per 15-22, non serve più di tanto a coach Pascucci inserire la Gorgoglione alla schiacciata; finisce con un 19-25 sancito dalla Magni. Non solo, ma ancora più netto è il dominio bianconero nel secondo set, che termina con un 17-25 decretato dalla Bosio.
Nel frattempo Gorgoglione confermata di mano, per cui la Scandella riprende in pianta stabile il suo ruolo in diagonale, solo verso la fine riapparirà fugacemente la Lupi. Ma al di là di ciò, nei ranghi biancoblu parte una mezza rivoluzione con l’apparizione della Mendoza e della Santagostino in mezzo dove si vedrà pure la Giovanelli, nonché in regìa viene introdotta una vivace Brizzi.
Fatto sta che scatta la rimonta “lunense”, presto è 11-7, “preludio” al 25-19 che accorcia le distanze, firmato da una Scandella lanciatissima ormai verso i 31 punti. Ma è tutt’altro che tutto qui poiché, nell’equilibratissima quarta frazione, le sarzanesi trovano la forza di quello scatto finale che su un fallo si aggiudicano per 25-22.
Due a due. La maggior gioventù del Volley Lunezia sta per imporsi alla distanza ? Fiato corto o no, comunque l’ Autorev venderà molto cara la pelle anche al tie-break, deve purtroppo fare i conti con quella parola di troppo che probabilmente fa sì che l’arbitro faccia accomodare la Battistini in panchina (magari questo l’accadimento decisivo nel contesto?). Dunque dentro la Graziani ad alzare mentre al centro s’instaura la Gianardi. Il quinto set è una battaglia allo spasimo, ironia della sorte deciso in conclusione da una palla fuori, che dà ragione alle anfitrione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News