Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Settembre - ore 00.12

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia
56,22%
38,81%
2,43%
0,90%
0,53%
0,44%
0,23%
0,19%
0,17%
0,08%
Ultimo aggiornamento: 22/09/2020 01:15:10 Sezioni 1691 di 1795

Il sinistro di Mastinu luccica ancora, Gudjohnsen lotta

i voti della partita
Il sinistro di Mastinu luccica ancora, Gudjohnsen lotta

La Spezia - Scuffet 6 – La sua area è deserta come gli spalti del Picchi ma quando deve uscire altissimo per anticipare Murilo non si fa pregare.

Ferrer 6 – Dalle sue parti il Livorno è poca cosa così si fa vedere anche davanti. Ispirato da Bartolomei si inserisce perfettamente creando un'azione pericolosissima. Nella ripresa arretra il raggio d'azione.

Erlic 6,5 – Tiene a bada Murilo senza affanni ed è fondamentale nel finale su Braken.

Terzi 6 – Il Livorno crea pochissimo ma nella fase finale la sua freddezza è utile per tenere inviolata la porta di Scuffet.

Vitale 6 – Quando scende sulla sinistra non ha la prepotenza di Marchizza ma tiene la fascia con poche sbavature (dal 43' st Bastoni s.v. - entra nel finale per far rifiatare il compagno).

Maggiore 6 – Sparisce per lunghi tratti ma quando appare non passa inosservato come quando pesca magistralmente Mastinu nel cuore dell'area oppure nella ripresa quando semina il panico nell'area piccola del Livorno.

Acampora 6 – Confermato in regia si nota di meno rispetto alla sfida contro il Cosenza. L'ammonizione in avvio ne limita un po' l'intraprendenza. Ci prova anche dalla distanza senza successo. (dal '24 st Mora 6 - la sua esperienza è preziosa negli ultimi venti minuti quando col risultato ancora in bilico tiene palla e sventa possibili pericoli).

Bartolomei 6- Prova a scuotere i compagni dal torpore del primo tempo giocando palloni sempre interessanti ma la sesta partita consecutiva si fa sentire.

Mastinu 7 – Il suo sinistro luccica anche al novantaduesimo quando calcia quasi da fermo da fuori area impegnando Plizzari. Il terzo gol consecutivo arriva invece col pallone immobile e vale una vittoria importantissima. Non gli riesce la prodezza quando Maggiore lo trova in mezzo all'area ma in questo momento è meritatamente l'uomo in più.

Gudjohnsen 6,5 – Non ha l'esperienza di Galabinov né l'imprevedibilità di Nzola però è volenteroso e si fa sentire fino alla fine. Nel primo tempo lancia bene Mastinu in contropiede e ci prova di testa, nella ripresa provoca l'espulsione di Coppola e Plizzari gli nega la gioia del gol.

Gyasi 6 – Non è devastante come contro il Cosenza e forse accusa anche un po' di stanchezza però non si tira mai indietro. Nel finale arriva con un secondo di ritardo sul tiro-cross di Gudjohnsen. (dal 43' st Ragusa s.v. - si sistema a destra ma non gli capitano palloni giocabili).

All. Vincenzo Italiano 6 - Contro un Livorno già retrocesso ma non allo sbando il rischio beffa è grande e nella prima frazione la sua squadra fatica peccando di brillantezza. Con poche alternative in avanti e alcuni giocatori un po' stanchi nella ripresa punta forte sulle motivazioni e lo Spezia diventa più concreto pur non riuscendo mai a mettere al sicuro un risultato importantissimo. La posta in palio contava più dello spettacolo e la missione è stata portata a termine. Lo Spezia è terzo.

(immagine di archivio)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News