Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 22 Novembre - ore 12.33

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il piccolo Leon Zonza si conferma ai vertici nazionali, ma manca una palestra all'altezza

Il piccolo Leon Zonza si conferma ai vertici nazionali, ma manca una palestra all'altezza

La Spezia - Si sono svolti a Riccione dal 7-8 luglio i campionati assoluti e il Criterium giovanile di ginnastica artistica maschile.
Alla competizione federale ha preso parte Leon Zonza l'alfiere spezzino punta di forza della società Ginnastica Canaletto.
Leon è riuscito a centrare la convocazione piazzandosi 5° al campionato nazionale di categoria lo scorso maggio, lui era uno dei 12 ginnasti selezionati sul territorio italiano.
Prima esperienza molto importante in quanto la competizione adottava il regolamento internazionale dei punteggi.
Leon ha cominciato la gara al volteggio presentando uno yurchenko teso con un valore di partenza 3,2 ottenendo un ottimo 12,150.
A parallele qualche lieve sbavatura ottiene un meritato 11,750.
A sbarra dove è stato l'unico ginnasta a presentare il tkachev viene premiato con un 11,05.
A corpo libero attrezzo di punta ha presentato in prima diagonale doppio indietro, salto teso collegato a un altro teso con 360°, teso 540°, teso indietro 540° di rimbalzo salto e chiusura con un doppio avvitamento quasi stoppato per un valore di partenza di 4,1 ottenendo un fantastico 12,10.
A cavallo con maniglie attrezzo ostico per tutti Leon, partito con determinazione, nella parte finale dell’esercizio, manca l'appoggio della mano sull'attrezzo e cade, nonostante tutto ottiene un buon punteggio 10,350.

Ma in ginnastica, si sa, mai arrendersi. "Non bisogna perdere l'attenzione sino all’arrivo dell'ultimo attrezzo, la classifica si fa con la somma dei sei - ha sussurrato l'allenatore Davide Magnani nelle orecchie di Leon sconfortato per l’errore al cavallo.
Ad anello l'allenatore ha voluto provare un nuovo esercizio con elementi ancora più difficili e Leon è riuscito con un ottimo 8,950 a finirlo molto bene.
Per un totale di 66,350 Leon Zonza si aggiudica il terzo posto all’ all-around.
Esaltazione per la dirigenza della Ginnastica Canaletto, soddisfazione per l'allenatore, lacrime per la mamma che dagli spalti lo ha supportato ma soprattutto per Leon che affrontando innumerevoli problematiche è riuscito nuovamente a tornare alla ribalta in campo italiano.
Il sogno più grande in parte per il piccolo Leon si è avverato, gareggiare accanto ai miti della ginnastica italiana.
Ora però desidererebbe che qualcosa cambiasse: "La struttura dove mi alleno è sprovvista di attrezzature di ultima generazione e di tappetature buca - queste le parole di Leon - il sogno è di quello di poter avere una struttura dove poter effettuare alto livello e soprattutto in sicurezza per far sì che la mia carriera sia all'altezza di quella degli altri". Parole che fanno riflettere e soprattutto in vista di una programmazione che dovrebbe portare il ginnasta nel giro di due anni a competere a livello europeo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News