Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 24 Gennaio - ore 13.49

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il mercato degli attaccanti ruota attorno a Galabinov

La Spal di Pasquale Marino, pronta a chiudere per Mora, segue anche il bulgaro. Ma il calciatore non è sicuro di voler scendere di categoria. Con lui in campo, possibile lo spostamento di Nzola sull'esterno destro di attacco.

serve efficacia davanti
Il mercato degli attaccanti ruota attorno a Galabinov

La Spezia - Luca Mora verso il ritorno alla Spal. Sembra poter andare in porto nelle prossime ore la prima cessione del mercato invernale, aperto ufficialmente da oggi. Il mancino, già cercato in estate dagli emiliani, tornerebbe per cercare una nuova promozione in serie A. La terza della sua carriera. Gli estensi seguono anche Galabinov. Fu proprio Pasquale Marino, attuale tecnico dei biancoazzurri, a chiedere l'attaccante bulgaro nel 2018 per il suo tridente. Guido Angelozzi lo trattò con il Genoa fino agli ultimi giorni di mercato e gli fece firmare un triennale. Un infortunio lo mise ko a fine novembre e allora il filosofo di Marsala spostò Okereke al centro dell'attacco. Una scelta che si rivelò fondamentale per valorizzare il calciatore: 10 gol e 10 assist a fine stagione per il nigeriano, venduto per circa 10 milioni di euro ai belgi del Bruges.
L'anno successivo Italiano era intenzionato a puntare su di lui, ma trovò poche presenze a causa di un problema fisico mal giudicato in estate. Galabinov si rivelò comunque fondamentale nel girone di ritorno per portare lo Spezia ai play off da terza classificata (5 reti in cinque partite tra giugno e luglio) e poi trascinatore nei match di spareggio contro Chievo e Frosinone. Contratto in scadenza a giugno, non è detto però che il bulgaro voglia cambiare aria, rinnovo o meno, dopo essere stato il punto di riferimento all'esordio in serie A (3 gol in tre partite). Il suo rientro è ormai prossimo, programmato per la seconda metà del mese a cavallo delle due sfide contro la Roma tra Coppa Italia e campionato.

Solo nel caso di una sua partenza Meluso andrebbe a cercare una prima punta di peso. Non è facile arrivare a Jean-Pierre Nsame dello Young Boys, visto che gli aquilotti si possono impegnare solo per un prestito con riscatto a fine stagione legato al mantenimento della categoria. Formula che piace poco ai club europei solitamente. Guardando in serie B: Milan Djuric non si muoverà da Salerno, mentre Ernesto Torregrossa è già oggetto di un'asta con Torino e Hellas in prima fila.
In caso di arrivo di un centravanti, Nzola potrebbe anche essere spostato sulla fascia destra, come già visto nei play off e ieri contro il Verona per i pochi minuti (o forse secondi...) intercorsi tra l'entrata in campo di Piccoli e l'espulsione di Chabot. Con la tendenza sempre più accentuata al lancio lungo mostrata dalla squadra nelle ultime uscite, centimetri e forza fisica diventano una priorità. In ogni caso un esterno d'attacco di piede mancino sembra negli obiettivi del club se si presentasse la giusta occasione. Anche in questo caso si cerca esplosività ma anche esperienza, cosa che ancora manca al pur potente Adugelo visto in questi primi mesi di campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News