Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Settembre - ore 00.12

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia
56,22%
38,81%
2,43%
0,90%
0,53%
0,44%
0,23%
0,19%
0,17%
0,08%
Ultimo aggiornamento: 22/09/2020 01:15:10 Sezioni 1691 di 1795

Il centrocampo tipo e Gyasi a destra per Italiano

In attacco c'è ancora una certa penuria sugli esterni, va Di Gaudio sulla sinistra. In mezzo Matteo con Bartolomei e Mora. Nel Chievo chance per Ceter dal pimo minuto ma formazione simile a quella che ha eliminato l'Empoli.

le probabili formazioni
Il centrocampo tipo e Gyasi a destra per Italiano

La Spezia - Al di là di un ottimismo di fondo sul recupero di alcuni elementi, anche la scorsa settimana è stata scandita dalle defezioni in casa Spezia. Mai la squadra si è allenata a pieno organico, con tanti elementi messi a turno a lavorare a parte. Così l'agognata abbondanza in attacco rimane una chimera e le scelte sono praticamente obbligate. Ricadranno sul solito Gyasi, ma questa volta spostato a destra, con Di Gaudio lasciato libero di esprimersi sulla fascia opposta su cui si trova più a suo agio. Il centravanti è Nzola, ma ci sono sia Gudjohnsen che Galabinov che possono dargli il cambio a partita in corso.
A centrocampo Matteo Ricci ha fatto le prove generali di una partita da titolare a Salerno. Il gioco è suo; dovrebbe dividersi il reparto con Bartolomei e Mora, ma sia Maggiore che Acampora stanno bene. In difesa infine c'è scelta solo sui terzini Ferrer a destra e Ramos a sinistra sono favoriti su Vignali e Vitale. In mezzo ci sono Terzi e Erlic. Bastoni viene lasciato in panchina come loro alternativa. In posta torna Scuffet, che a Salerno ha riposato.

Qui Verona. Ha schierato diversi giovani nel finale della partita contro l'Empoli. Così Alfredo Aglietti ha una rosa con una prima linea ben definita e poi una serie di rincalzi con minore esperienza da usare alla bisogna. Il che significa che il Chievo iniziale dovrebbe essere molto simile a quello del turno preliminare. Semper in porta, Leverbe e Rigione sono i centrali con Dickmann sulla destra e Renzetti sulla sinistra. In mezzo l'esperienza di Obi e gli inserimenti di Segre e Garritano, mentre il tridente d'attacco dovrebbe essere formato da Ceter, Djordjevic e Vignato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News