Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 19 Settembre - ore 13.22

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il bomber arriverà dopo la cessione di Galabinov

Lo Spezia è costruito al 50%, il mercato sarà lungo e potrebbe concludersi dopo l'esordio in campionato. Ma da questa settimana tanti volti nuovi a Follo. I prossimi sono Zoet e Ismajli.

il punto della situazione
Il bomber arriverà dopo la cessione di Galabinov

La Spezia - Sala è stato il primo, Zoet sarà il secondo. A seguire dovrebbe toccare a Ismajli. Poi gli spallini ed i discorsi aperti con Cagliari e Fiorentina. E' questa la settimana in cui il mercato dello Spezia inizia a decollare e il parcheggio fuori dallo stadio comunale di Follo a riempirsi. Mauro Meluso fuori città, dove invece è arrivato il presidente Stefano Chisoli. Nei prossimi giorni, alla scadenza del suo contratto con l'Inter, sarà operativo Pierfrancesco Visci e arriverà l'ufficializzazione di Giovanni Invernizzi come vertice del settore giovanile. La ristrutturazione interna è a buon punto, il mercato dei calciatori invece appena iniziato. Tra entrate e cessioni, il discorso è probabilmente destinato a prolungarsi anche oltre l'esordio in campionato del 27 settembre contro il Sassuolo. Ecco il punto dopo la prima settimana.
Prende forma il reparto difensivo. Il titolare della porta sarà l'olandese Zoet, ma rimane da decidere chi sarà il numero 12 con Krapikas che, vista la giovane età, dovrebbe andare a giocare. Praticamente fatto il settore destro con Ferrer e Sala (Vignali verso il prestito), a sinistra si aspetta il ritorno di Marchizza, per cui c'è forte ottimismo, e si profila la cessione sia di Ramos che di Bastoni. Arriverà quindi un nuovo terzino. I centrali in rosa sono Terzi, Erlic e Capradossi (infortunato). Il quarto sarà il nazionale albanese Ismajli. Arriverà un quinto: a Luperto del Napoli si sono aggiunti in queste ore i nomi di Djidji del Torino e Goldaniga del Sassuolo.
In mediana la ristrutturazione è appena iniziata. Matteo Ricci, Maggiore e Bartolomei paiono ragionevolmente sicuri di rimanere, Mora invece è vicino al ritorno alla Spal da cui potrebbe arrivare Murgia. Mastinu e Acampora sono in bilico, entrambi hanno grande mercato in serie B ma piacciono molto a Italiano. Probabile l'arrivo di Deiola dal Cagliari in prestito, arriverà un'altra mezzala sinistra e si cerca un'alternativa a Ricci in regia.
Attacco quasi da rifondare, solo Gyasi sembra oggi andare alla riconferma. La sensazione è che la cessione di Pettinari da parte del Trapani potrebbe sbloccare il ritorno di Nzola. Si cercano almeno due ali (più probabilmente tre) che giochino con il piede invertito. Tra i nomi fatti: Farias del Cagliari e Strefezza della Spal hanno queste caratteristiche per la fascia destra, Iturbe dei Pumas e Verde dell'AEK Atene partono invece dal fronte mancino. Arriverà una punta giovane ed i nomi accostati sono in questo caso l'onnipresente Scamacca del Sassuolo e Asencio del Genoa. Con il contratto in scadenza al 2021, al momento appare scontata la partenza di Galabinov. Al suo posto arriverà un centravanti di provata affidabilità in categoria. Verso la cessione l'islandese Gudjohnsen.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News