Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Giugno - ore 15.13

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il Museo del Ciclismo cerca casa alla Spezia

L'esposizione di cimeli nata a Montemarcello potrebbe arrivare nel capoluogo. Tra le ipotesi gli spazi sotto al Picco e l'edificio dell'Arcimboldo a Pegazzano. Il sindaco in persona si sta occupando della vicenda.

una collezione unica
Il Museo del Ciclismo cerca casa alla Spezia

La Spezia - E' pronto a sbarcare in città una volta che avrà trovato uno spazio pronto ad ospitarlo. Il Museo del ciclismo "Adriano Cuffini" affronterà presto la discesa che da Montemarcello porta alla Spezia. Dopo tre anni e mezzo di esposizione all'interno della vecchia Batteria Chiodo di epoca sabauda, in cui aveva trovato spazio un'attività ricettiva, lo scadere della concessione per quest'ultima obbliga anche le centinaia di cimeli conservati in collina a trovare una nuova collocazione degna dell'importanza della collezione e che si sposi magari con l'idea di "turismo sportivo" che l'amministrazione vuole perseguire.

Non a caso è stato proprio il sindaco Pierluigi Peracchini a prendere in mano il dossier ciclismo. Palazzo Civico dunque è pronto a offrire uno spazio. Per adesso tra le ipotesi ventilate c'è quello di usare uno dei locali sotto il settore distinti dello stadio "Alberto Picco" per lo scopo. Posizione fortunata per intercettare il flusso turistico per le Cinque Terre e Porto Venere, facilità di parcheggio ma anche l'handicap di dover chiudere nei giorni in cui lo Spezia Calcio gioca in casa.
Seconda alternativa: un piano dell'edificio che ospita l'Arcimboldo a Pegazzano, per la precisione quello di sopra. Anche in questo caso la vicinanza alla via dei turisti sarebbe un vantagio, la prossimità al campo sportivo "Montagna" e al suo parco e la possibilità di sfruttare le pareti alte del manufatto. La collezione vanta infatti al momento circa 250 maglie da gara, una quindicina di biciclette, 150 pubblicazioni fotografiche, riviste e vhs e infine i preziosissimi ordini di gara delle competizioni spezzine dal 1911 ai giorni nostri.

"Siamo contenti che l'amministrazione si stia occupando del nostro museo perché è una collezione come ce ne sono poche in Italia", conferma Giancarlo Zoppi, presidente dell'associazione sportiva Lorelì. Alle viste ci sarebbe anche l'idea di creare una vera e propria rete dei musei del ciclismo insieme agli altri esempi italiani tra cui Verona, Firenze, Bergamo, Novi Ligure e Mantova. Nei suoi tre anni a Montemarcello, il sito spezzino ha raccolto centinaia di visite molte delle quali da parte di turisti internazionali: il libro degli ospiti conserva firme da tutta Europa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































La Piazza Sospesa sorgerà tra Via Diaz e il lungomare: vi piace il progetto?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News