Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 20 Settembre - ore 22.35

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il Lunezia vince sotto gli occhi di capitan Marku

Il Lunezia vince sotto gli occhi di capitan Marku

La Spezia - LUNEZIA VOLLEY – CLAI IMOLA 3 - 2
SET: 25-21 in 23 minuti, 22-25 in 24, 31-29 in 32, 16-25 in 20, 15-10 in 15.

LUNEZIA VOLLEY: Ruffini 3, Scandella 26, Giovanelli 8, Buccelli 4, Mendoza 3, Tomaino 20, Gorgoglione 14, Lupi 0, Leonardi libero; n.e. Brizzi, Santagostino, Bernardini, Fiorino e Salvetti. All. Pascucci; vice Giannini.

CSI CLAI IMOLA: Cavalli 4, Devetag 17, Ferracci 10, Melandri 10, Rapisarda 0, Collet 23, Tesanovic 14, Tamburini 3, Ricci Maccarini 0, Folli 0, Magaraggia libero; n..e. Bombardi. All. Turbini; vice Penazzi.

ARBITRO: Marco Bertonelli e Gabriele Pulcini.

La miglior Scandella vista probabilmente finora in questo campionato (senza scordarsi però che la Gorgoglione e la “solita” Tomaino non sono poi state molto da meno) fa da asse portante, coi suoi 26 punti ventisei, alla vittoria del Lunezia Volley su un Clai Imola presentatosi da terzo in classifica. La zona-salvezza è ancora un punto sopra, in classifica, ma la strada pare quella buona.
Primi tre set, di cui due a favore delle biancoblu, risoltisi al Palabologna sarzanese sul filo di lana. Quindi brusca frenata delle padrone di casa nella quarta frazione; ma poi il tie-break sorride loro.
Per la cronaca Lunezia con la Ruffini al palleggio e la Scandella opposto, al centro la Giovanelli e la Buccelli e talvolta la Mendoza, di banda la Tomaino e la Gorgoglione a parte un frangente in cui è stata inserita la Lupi per consentire a capitan Tomaino di rifiatare. La Leonardi libero.
Nel Clai capitan Cavalli in costruzione e la Devetag in diagonale, la Ferracci e la Melandri e un paio di volte la Rapisarda centrali, all’ala la Collet e la Tesanovic e qualche volta la Tamburini. Entrati un attimo pure quell’altro paio di “jolly” in panchina.
Nel penultimo set la Devetag, che poi rientrerà prima della fine del match, a terra per una “pallonata” al volto e allora per un po’ dentro la Tamburini con la Collet spostata in schiacciata.
Al termine “lunensi” intorno al capitano Denisa Marku, come noto fuori sino a fine stagione, entrata dagli spalti a festeggiare in lacrime per la commozione.
Questi di seguito poi gli altri risultati in quella che, pure nel Girone E della Serie B2 nazionale femminile di pallavolo, era la 4.a giornata del girone di ritorno e più in generale la 17.a: Calerno San Ilario-Texcart Mondial Carpi 1-3, Fanball Pallavolo Carrarese-Libertas Forlì 0-3, Idea Bologna-Autorev La Spezia 3-0, My Mech Cervia-Gramsci Pool Reggio 2-3, Tirabassi Vezzali Reggio Emilia-Bionatura Nottolini Capannori Lu 3-0 e Vemac Vignola-Stella Rimini 3-0.
Ne consegue una classifica che recita…Bionatura Nottolini punti 47, Libertas Forlì 42, Clai Imola 35, Vemac Vignola e Tirabassi Vezzali Reggio Emilia 31. My Mech Cervia Ra 27, Gramsci Pool Reggio E. 26, Idea Bologna e Texcart Mondial Carpi Mo 25, Acli Stella Rimini 24, Volley Lunezia 23, Spezia Volley Autorev 18, Calerno S. Ilario Re 3, Fanball Carrara 0.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News