Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 23 Luglio - ore 20.17

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

I playoff iniziano, ma potrebbero essere annullati più avanti

La formula della Corte d'appello boccia il Palermo ma non esclude terremoti se fosse assolto in secondo grado.

se ne riparla il 23
I playoff iniziano, ma potrebbero essere annullati più avanti

La Spezia - Entro pochi minuti dovrebbe esserci l'ufficialità, ma da Roma arrivano notizie confortanti in merito all'inizio dei playoff. La Corte d'appello federale non avrebbe accolto la richiesta di sospensiva presentata dal Palermo Calcio e quindi Spezia-Cittadella si giocherà regolarmente alle 21 allo stadio "Alberto Picco". Non ci sarà dunque il temuto slittamento di almeno una settimana a cui puntavano i legali del club rosanero, che avrebbe dunque avuto a disposizione una seconda udienza per ribaltare la sentenza di retrocessione all'ultimo posto in classifica prima del via agli spareggi. Confermata la condotta del Collegio direttivo della Lega B che pochi giorni fa aveva deciso di non modificare le date. Ora si attende il dispositivo della corte d'appello per capire quali spazi di manovra rimangono per il Palermo. I playoff intanto si giocano.

[AGGIORNAMENTO ORE 19.27]

Pubblicato il dispositivo della Corte d'appello federale, un documento che non esclude un eventuale caos ulteriore nei prossimi giorni, aprendo a uno scenario davvero incredibile. "L’inizio della disputa della fase finale del campionato (play off) non impedirebbe alla Lega di serie B – preso atto della eventuale decisione di accoglimento dell’appello della società U.S. Palermo e della conseguente necessità di assicurare effettiva ed efficace esecuzione alla stessa – di valutare, nell’ambito dell’autonomia assegnatale dall’ordinamento federale, l’annullamento delle gare play off eventualmente disputate e, quindi, ridefinire la lista delle aventi diritto a partecipare (nonché il relativo calendario) alla disputa della predetta fase finale per la individuazione della terza società del campionato di serie B titolata ad approdare nella categoria superiore", scrivono i giudici motivando il no al Palermo.

Insomma, se nell'udienza di secondo grado, che si terrà giovedì 23 maggio, il Palermo venisse reintegrato al suo posto in classifica, l'esito delle partite del turno preliminare già giocate (Spezia-Cittadella e Verona-Perugia) potrebbe essere dichiarato nullo. E a quel punto rigiocate, calibrate sulla nuova eventuale classifica. Scenario che al momento è quantomeno da ritenere improbabile. Il collegio presieduto da Sergio Santoro, nel respingere la richieste del Palermo nota come la "Lega di serie B, quale organizzatrice del campionato di categoria, che, nell’ambito della sfera di autonomia alla stessa riservata, ha legittimamente ritenuto di dare immediata esecuzione alla decisione del Tribunale Federale Nazionale, provvedendo a riscrivere la griglia dei play off ed annullando la disputa dei play out, non più necessari alla luce della riscrittura di fatto effettuata – iussu iudicis – dal Tribunale Federale Nazionale, che vede aggiungersi, quale quarta squadra, la reclamante U.S. Palermo alle ultime tre società in classifica già retrocesse per effetto dei risultati acquisiti 'sul campo'".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News