Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 19 Agosto - ore 09.19

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

I distinti cambiano look, si ragiona sulla curva | Foto

Quasi finito il lavoro di decorazione del settore gradinata dello stadio "Picco". Teste d'aquila, il logo dello Spezia Calcio e l'araldo della città: 200 metri di scritte e disegni. E già si pensa a dare una rinfrescata anche alla Curva Ferrovia.

I distinti cambiano look, si ragiona sulla curva<span class=´linkFotoA1´ style=´color: #000´> | <a href=´/fotogallery/Decorato-l-esterno-dello-stadio-Picco-2453_1.aspx´ class=´FotoVideoA1´ style=´Font-size: 33px´>Foto</a></span>

La Spezia - All'austerità delle mura sabaude che delimitano il primo arsenale marittimo del Regno d'Italia fa da contraltare lo sguardo fiero di una testa d'aquila. Hanno lavorato a ritmi serrati gli artisti della bomboletta che in poco meno di una settimana hanno dato vita al grigio aspetto del settore distinti dello stadio "Alberto Picco". Un progetto partito diversi mesi fa con l'interessamento di Massimo Angelini, writer e ultras (qui l'articolo), e che adesso vede finalmente la luce in tempo per l'esordio della stagione 2017/18.
Oggi gli ultimi ritocchi: nella parte centrale del lungo muro di cemento armato sono comparsi il logo del club, lo scudetto del 1944 che ricorda l'impresa dei "vigili del fuoco" di Ottavio Barbieri insieme all'araldo della città con la torre merlata alla ghibellina e i tre colli. Dividono le scritte "Spezia Calcio" a sinistra e "Stadio Alberto Picco" a destra; a incorniciare la lunga striscia decorata di circa 200 metri ecco le due teste d'aquila che sono il simbolo dello Spezia e dei suoi tifosi.

Non solo un diverso colpo d'occhio per l'impianto cittadino dedicato al calcio, ma anche un diverso look per tutta la parte iniziale di Viale Nicolò Fieschi, frequentatissimo anche dai turisti in quanto sfogo autmobilistico dal capoluogo verso le famose Cinque Terre e Porto Venere. Forse non piacerà a tutti, di certo ha convinto i tifosi che aspettavano da tempo un tentativo, seppure solo estetico, di ringiovanimento del vecchio "Alberto Picco". Inaugurato nel 1919, rimane uno degli stadi più vecchi d'Italia tuttora utilizzati.
La prossima opera attesa - anch'essa già impostata dalla precedente amministrazione e confermata dall'attuale - è l'ascensore che permetterà ai tifosi in carrozzina di raggiungere la parte alta del settore. Ma c'è già chi parla di decorare anche l'esterno della Curva Ferrovia, la cui mole ora si staglia monocroma all'incrocio con Via dei Pioppi. Un'impresa decisamente più ambiziosa vista la superficie del "piccolo Velodrome".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure