Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 20 Settembre - ore 17.20

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

I cambi esaltano il gruppo, Marchizza l’uomo copertina

I voti
I cambi esaltano il gruppo, Marchizza l’uomo copertina

La Spezia - Scuffet 7 - La parata al minuto 89 sul colpo di testa di Romagnoli vale un gol e spazza via l’incubo di Pisa, quando la rete fatale arrivò proprio in quel minuto e con un’azione molto simile.

Vignali 7 - L’Empoli finisce spesso e volentieri dal suo lato, Bajrami gli passa dietro due volte ma poi le misure sono prese. Tira fuori una prestazione voluminosa come la sua capigliatura, tra le migliori che si ricordino. Anche perché davanti aveva alcuni tra gli attaccanti migliori della categoria.

Erlic 7,5 - Una chiusura dopo l’altra, difende la sua area con potenza e freddezza. Atleticamente sembra non aver perso tono e brillantezza. Se il bravo Sierralta è in odore di serie A, oggi lui dimostra di non essere da meno.

Capradossi 7,5 - Alza un pallone destinato alla porta poco dopo l’ora di gioco quando l’Empoli batte quattro angoli di fila. E’ no dei momento chiave di questo pomeriggio, quasi il padre putativo di quello che succederà dopo.

Marchizza 7,5 - Ancora un assist che profuma di gol con quel piede sinistro. Vede Ragusa che arriva e lo premia con un tempismo superbo. In difesa solita roccia, ben coperto da Gyasi quando serve.

Mora 7 - Parla con Nzola, parla con Maggiore, parla con tutti. Interpreta la fascia da capitano e di certo è uno di quelli a cui non serve il pubblico per entrare con la testa giusta in partita (dal 40’st Terzi SV - Palla in tribuna!)

Bartolomei 7 - Lancia l’azione del vantaggio con testardaggine, vincendo un rimpallo e spingendo in avanti il baricentro della squadra. Grande prova da punto di riferimento della squadra.

Maggiore 6 - Fatica ad entrare in partita, forse è quello che patisce maggiormente la mancanza del pubblico. Vince un contrasto al limite che può rianimarlo, ma a quel punto ha bisogno di rifiatare (dal 24’st Acampora 6 - Venti minuti in cui porta al centrocampo la forza che stava scemando)

Mastinu 6,5 - Molto cercato dai compagni, sono suoi i primi tiri dello Spezia. Marino si accorge che ha libertà e nella ripresa gli avvicina i marcatori (dal 24’st Ragusa 7 - E’ il cannoniere della squadra e gli bastano tre minuti per dimostrarlo)

Nzola 6 - Prova due volte il pressing sul portiere nell’area piccola, poi capisce che deve dosarsi. Chiaramente gli manca l’esplosività dei tempi migliori. Italiano lo manda a riposo per primo (dal 16’st Galabinov 6,5 - Diventa importante nel finale per prendere qualche fallo in attacco in un duello tra pesi massimi con Sierralta)

Gyasi 6,5 - Nel primo tempo compie due splendide chiusure su Ciciretti, che spiccano nella sua prova fatta ancora una volta di grande sacrificio e di concretezza (Dal 41’st Reinhart SV - Ne sentiremo parlare)


All. Vincenzo Italiano 8 - La scelta cade su Vignali terzino e Mastinu ala, così la fascia destra diventa la zona più “sperimentale” del primo Spezia estivo. A deludere per tutta la prima frazione è però Maggiore su quella catena, per il resto si rivede la confidenza della squadra nel tenere il pallone e non manca anche un certo brio nella circolazione. Certo, non può durare così oltre l’ora di gioco visto le circostanze. Ma in quel momento viene fuori un’altra caratteristica dello Spezia, quella di saper soffrire e colpire nei momenti più difficili.
I cambi aggiungono quello che mancava, non è solo perché a segnare è un subentrato. Le energie arrivano dove servono e sono quelle che permettono di resistere, chiudere meglio dell’avversario e portarla a casa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News