Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 26 Marzo - ore 22.28

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Grosu della Nippo Fantini si mette in luce alla Tirreno-Adriatico

Grosu della Nippo Fantini si mette in luce alla Tirreno-Adriatico

La Spezia - Volata doveva essere e volata è stata, ma la sesta tappa della Tirreno-Adriatico non è stata affatto scontata come avrebbe potuto. Vince Fernando Gaviria (Quick Step Floors) su Peter Sagan (Bora - Hansgrohe), con un brillante Eduard Grosu che nonostante un "buco" all’ultima curva è riuscito a chiudere di forza e sprintare raggiungendo l’ottavo posto di giornata, dimostrando una gran gamba in grado di chiedere in solitaria molti metri allo scoperto e lasciando la sensazione di poter fare ancora meglio con più fortuna all’uscita dall’ultima curva.

Ad aprire le danze di questa movimentata tappa è Alan Marangoni, che ancora una volta si lancia nella fuga di giornata, ripresa a meno di 10km dal traguardo. Quando la fuga aveva circa 2’30’’ di vantaggio un passaggio a livello ha ostacolato il gruppo portando il vantaggio dei fuggitivi a 5 minuti. La giuria decide di bloccare i fuggitivi a metà della salita del primo GPM per “pareggiare” i conti, ma i fuggitivi non ci stanno a mollare e il caparbio Alan Marangoni viene ripreso al suo 560° km di fuga complessivo di questa Tirreno-Adriatico. Negli ultimi km la corsa si infiamma, ci prova Vincenzo Nibali tallonato da Marco Canola e iniziano un susseguirsi di scatti da parte di molti corridori, che tuttavia non compromettono l’esito previsto del finale: la volata.


Eduard Grosu, 25 anni, giovane velocista lanciato dal team NIPPO Vini Fantini, al suo terzo anno nella categoria Professional è chiamato al salto di qualità. Dopo il secondo posto alle spalle di Kristoff al Tour of Oman, oggi ci ha riprovato cogliendo la sua 4^ top ten tra i big della velocità.

Sul traguardo, rammaricato, commenta così la volata: “Sono felice per la mia gamba, sento di essere in forma nonostante le cadute e gli acciacchi la condizione c’è e guardo fiducioso alla Milano-Sanremo di sabato. Oggi all’ultima curva un corridore davanti a me ha fatto il buco sganciandosi dal treno ho dovuto spendere molto per rientrare sullo sprint riuscendo a rimontare sino all’8° posto.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure