Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Agosto - ore 08.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Granoche e Terzi pronti a legarsi fino al 2019

Pronti due rinnovi pesanti, poi si aspettano Pessina e forse Gilardino. La permanenza di Piccolo spinge Gyasi e Shekiladze verso la Lega Pro. Cisotti e Ciurria hanno tanti estimatori ma anche ingaggi importanti per la terza serie.

Granoche e Terzi pronti a legarsi fino al 2019

La Spezia - Ci siamo quasi per il rinnovo dei contratti di Pablo Granoche e Claudio Terzi. Respinto definitivamente l'assalto della Cremonese, lo Spezia blinda il proprio centravanti di maggiore esperienza allungandogli la scadenza al 2019 e alla stessa data è pronto a portare il termine dell'accordo con il proprio capitano. Terzi spalma il proprio stipendio residuo su più anni lasciando quindi qualcosa sul tavolo e punta a chiudere al "Picco" la sua carriera da giocatore che potrebbe durare anche oltre quella data.
Sono le note positive di un progetto di assestamento del monte ingaggi che non è solo abbattimento dei costi ma anche razionalizzazione. Rimane sul campo il discorso aperto con Francesco Migliore, più complesso per tutta una serie di ragioni a partire dalla clausola sul contratto in essere che gli garantisce di allungare di un anno la propria permanenza nel Golfo dei poeti (qui l'articolo). Una grana per cui è difficile fare previsioni a lungo termine.

A un mese dalla fine del mercato c'è ancora fiducia nel vedere alla fine Matteo Pessina vestire la maglia bianca. Gallo e Andrissi convergono su un centrocampo da sette elementi, scelta quantomai previdente vista la lunghezza del campionato di serie B. Sono tante le squadre cadette sul talento dell'Atalanta, non solo il Pescara di Zeman, ma lo Spezia pare ancora in netto vantaggio. Così come si continua a tenere d'occhio Alberto Gilardino a dispetto delle 35 primavere e delle sole tre presenze nel 2017 dell'ex campione del mondo. Un alter ego di Granoche? Forse, ma ritenuto da Via Melara comunque utile visto che pochi centravanti sono riusciti anche solo ad andare vicini alle quaranta presenze negli ultimi anni.
Si aspetta infine la settimana dopo l'esordio in Coppa Italia per dare una svolta anche al discorso uscite. Ciurria e Cisotti hanno tante richieste in Lega Pro, ma per adesso i loro ingaggi importanti per la terza serie (nell'ordine dei 70mila euro annui) non rendono facile la separazione. Lo Spezia rimane poco propenso a partecipare ai loro emolumenti d'altra parte in caso di cessione. Il Pordenone, che non ha trovato l'accordo con il secondo, continua in ogni caso a trattare anche il primo. Situazioni che si sbloccheranno solo verso metà agosto. Infine la probabile permanenza di Antonio Piccolo spinge sia Gyasi che Shekiladze verso un altro anno di maturazione altrove. Sul georgiano gli occhi della Lucchese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure