Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 09 Dicembre - ore 23.12

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Fortissima Agliana, la Tarros cade all'esordio in campionato

Brutta partenza per gli spezzini, che poi non riescono a recuperare. Kibildis non basta a rimediare. Il presidente Caluri: "Non ho visto la mia squadra, quella che abbiamo dimostrato di essere in Coppa”.

neopromossa
Fortissima Agliana, la Tarros cade all'esordio in campionato

La Spezia - Endiasfalti Agliana - Spezia Basket Club Tarros: 75-64 (25-13; 40-28; 57-42)

Endiasfalti Agliana: Nieri 9, Zaccariello 9, Rossi 22, Tuci 12, Romano 14, Milani 0, Arceni 0, Bogani 5, Cavicchi 2,
Salvi 0, Del Frate 2, Bogani 0.
Spezia Basket Club Tarros: Cimarelli 5, Lauriola 0, Pipolo 1, Dalpadulo 0, Kibildis 30, Loni 0, Fazio 8, Petani 0,
Bertola 0, Steffanini 11, Suliauskas 9.

Il salto dalla serie C Silver ligure alla C Gold Toscana è sicuramente evidente, ma se in Coppa gli spezzini hanno messo sul parquet l'atteggiamento giusto e hanno centrato un risultato molto importante, altrettanto non si può dire per la prima partita di campionato. L'Agliana, formazione che la scorsa stagione ha disputato le finali promozione e che in estate si è
ulteriormente rinforzata, non è certo il battesimo più semplice, ma più che il gioco, che ha pur messo in evidenza diversi errori, è stato prima ancora l'atteggiamento giusto a mancare alla Tarros. Lo rileva subito il patron Danilo Caluri: “Se avessimo giocato così in Coppa, certo non avremmo battuto il Livorno e non saremmo arrivati alle finali. Abbiamo sbagliato l'approccio alla partita, mi riferisco in particolare alla prima frazione”.

La Tarros non è scesa sul parquet con quella umiltà ma al contempo determinazione che ha mostrato in Coppa; l'atteggiamento non è quello giusto e i padroni di casa allungano. Nel prosieguo dell'incontro la situazione migliora, ma non basta per riprendere la partita, gli spezzini arrivano a -6 dagli avversari ma non hanno la testa ed il gioco per completare la risalita. “Non mi è piaciuto il modo in cui abbiamo giocato – ribadisce Presidente Danilo Caluri – nel corso del match siamo migliorati, ma l'atteggiamento soprattutto all'inizio non è certo stato quello corretto. Poi, ovviamente, abbiamo anche fatto tanti errori, lasciando liberi gli avversari, non difendendo al meglio e sbagliando al tiro. Insomma, non ho visto la mia squadra, quella che abbiamo dimostrato di essere in Coppa”. Domenica 6 ottobre, alle 18, la Tarros potrà contare sul sostegno del proprio pubblico: l'esordio in campionato tra le mura amiche del PalaSprint sarà contro Valdarno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News