Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Marzo - ore 16.11

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Festa dello sport al PalaMariotti con Nocentini a sostegno di Genova

Hanno organizzato la giornata Boxing-class La Spezia e s.c. Virtus

"assegnone" da mille euro
Festa dello sport al PalaMariotti con Nocentini a sostegno di Genova

La Spezia - Nei giorni scorsi al Palasport Mariotti della Spezia le società Boxing-class La Spezia e s.c. Virtus hanno organizzato uno stage formativo il cui ricavato di € 1.010, è andato totalmente in favore del Comune di Genova per l’emergenza del Ponte Morandi. Per l’occasione hanno chiamato come docente il plurititolato maestro genovese Marco Nocentini che vanta un impressionante palmares sportivo sia da Insegnante e sia da Atleta. La presentazione della giornata è stata affidata alla spezzina Carlotta Cozzani che, dopo aver illustrato il programma della ha dato la parola a Marco Nocentini. Con la voce rotta dall’emozione, ha aperto la dedicando lo Stage alla propria mamma, mancata solo pochi giorni prima, che si è da sempre mostrata contraria a che il figlio praticasse gli Sport del ring e che lo è andato a vedere una sola volta nella finale dei Campionati Europei.

“Su tanti match disputati di cui quasi tutti vinti – ha dichiarato Nocentini – quella volta sono finito in ospedale e non mi è mai più venuta a vedere, ma oggi vorrei tanto che fosse qua con me”.
Il momento ha fatto commuovere i 132 presenti che hanno “scaldato” Nocentini con un lungo applauso. La giornata sportiva, patrocinata all’unisono da Regione Liguria, Provincia della Spezia e Comune della Spezia, è proseguita proprio con il saluto da parte delle Istituzioni presenti. Dal Comune della Spezia con deleghe, tra le altre, alla Sicurezza ed alla Polizia Locale, la parola è passata all’assessore Gianmarco Medusei : “Ringrazio gli Organizzatori per questa iniziativa ed in particolare mi rivolgo vivamente, a tutti gli Insegnanti degli Sport da Combattimento, perché soprattutto in questo momento storico, molte volte le cronache, purtroppo, ci portano a conoscenza, di quanto siano difficili da gestire i giovani, che talvolta si rendono protagonisti, diventando autori di brutte azioni verso il prossimo. Ecco, io penso che gli sport da combattimento, con la disciplina che infondono e per la quale si contraddistinguono, possano essere molto d’aiuto, facendo crescere i giovani con quella educazione sportiva che ritengo sia fondamentale”. L’Assessore ha terminato il proprio intervento con la consegna di una targa a Marco Nocentini.
A seguire, dal Comune della Spezia attualmente assessore e parlamentare, l’onorevole Manuela Gagliardi: “Rivolgo i miei più sinceri complimenti al Maestro Nocentini per l’incredibile carriera sportiva, un Maestro che viene proprio da Genova e da quel tristemente famoso 14 agosto 2018, siamo tutti un po’ genovesi, perché eventi come quello del crollo del Ponte Morandi, sono eventi che ti toccano nel cuore, ed oggi, questa iniziativa, non è che un motivo di orgoglio per le Istituzioni”.

Ha poi continuato il consigliere regionale e senatrice onorevolte Stefania Pucciarelli: “ Sicuramente ognuno di noi ricorda cosa stesse facendo in quel tragico 14 agosto, giornata che ha lasciato un segno indelebile nella memoria di ognuno di noi. Sono davvero molto contenta di vedere così tanti giovani che si avvicinano agli Sport del Ring che insegnano una disciplina che fa in modo tale che gli stessi possano crescere nel migliore dei modi”. – La testimonianza di vicinanza delle Istituzioni a questa iniziativa benefica, è terminata con il saluto del Presidente della Provincia della Spezia e Sindaco del Comune di Follo, Giorgio Cozzani: “Un ringraziamento particolare dalla Provincia della Spezia che ho l’onore di rappresentare, va innanzitutto agli istruttori che quotidianamente nelle loro palestre si dedicano ai loro allievi. Ai ragazzi un plauso per tenere duro e continuare a praticare discipline come gli sport da combattimento. Infine, non ultimi, ringrazio le famiglie, i genitori dei bambini che vedo qua oggi, per aver avuto l’attenzione che i loro figli fi da piccoli inizino un’attività sportiva che sicuramente possa servire loro per una crescita nel migliore dei modi”.
Prima dell’inizio dello Stage, il Presidente dello S.C. Virtus ed ex pugile Gianni Scarpati, ha pubblicamente ringraziato il direttore sportivo della Società Boxing-Class La Spezia Andrea Prassini che, da 18 anni presente all’interno del Palasport, ha favorito il ritorno della ultracentenaria Società S.C. Virtus proprio presso il Palasport, con una sede alla Spezia, permettendo l’utilizzo di tutte le attrezzature d’allenamento. Infatti, da gennaio, all’interno del Palasport, è stato attivato un corso di pugilato guidato da Tito Rodinetti che nell’occasione è stato premiato con la consegna di una targa dal Presidente della Provincia Giorgio Cozzani. Al termine delle presentazioni, le Madrine della Giornata, le Onorevoli Stefania Pucciarelli e Manuela Gagliardi, hanno compilato l’assegno gigante e Nocentini lo ha firmato.

Lo stage ha quindi preso il via con gli insegnamenti del maestro Nocentini che è partito con una base teorica dove ha illustrato con vari schemi scritti, le differenze tra tecnica, tattica e strategia. Nocentini, si è infatti contraddistinto come atleta e si è da sempre fatto conoscere come un grandissimo stratega sul ring, riuscendo a vincere match difficili con quell’intelligenza tattico/strategica che va ben oltre la mera tecnica abbinata alla forza. Nocentini ha quindi continuato con l’illustrare tutte le fasi di un match che in un’azione del ring partono dal panico per finire alla padronanza. Tutto ciò è poi stato sviluppato in pratica dai partecipanti, sotto le attente direttive del Maestro. Lo stage è quindi andato avanti con atleti a coppie sul ring della palestra Boxing-class La Spezia (ed ora in uso anche allo S.C. Virtus), dove Nocentini ha impartito loro quelle nozioni teoriche apprese nella parte iniziale dello stage. Tutto si è concluso con alcuni test sulla reattività ove gli atleti si sono sottoposti a prove pratiche spiegate da Nocentini stesso.

La giornata è stata seguita da ben 132 atleti che hanno rappresentato società provenienti da molte parti d’Italia in una fascia compresa tra Trento e Grosseto ed in particolare: Boxing-Class La Spezia; S.C. Virtus; Il Club; Funakoshi; Gladiatori del Ring; La Spezia Boxe; Pugilistica Massese; Pugilistica Carrarese; Sarzana Ring; Double Fight; Accademia Marziale Apuana; Pugilistica Argentario; Fight Club La Spezia; Hangar Fitness Savate & Kick; Savate Kick-boxing Club del Golden Gym di Mori (Trento). L’organizzazione ringrazia per la preziosa collaborazione Premi Sports, OC Grafica e New Generation Sound.
La quota di € 1.010 quale ricavo della giornata è stata interamente versata sul Conto Corrente bancario dedicato e che viene di seguito riportato per chi volesse effettuare donazioni: Conto corrente n. 100880807 presso Unicredit Spa Genova tesoreria comunale IBAN: IT 08 T 02008 01459 000100880807 – Causale “Emergenza Ponte Morandi”.

I successi di Marco Nocentini. Negli ultimi 2 anni ha guadagnato le finali dei Campionati Italiani con ben sei pugili; premiato dallo stesso Presidente del Comitato Regionale Ligure della Federazione Pugilistica Italiana Consuelo Dessena nella sua quarantennale esperienza, con oltre 20 brevetti acquisiti; vanta anche qua numerosissimi successi fra i quali: nella Savate Boxe Francese 18 campioni Liguri; 9 campioni Italiani; 3 finalisti europei; 1 titolo europeo; 1 titolo mondiale; nella Kick- boxing 1 finalista europeo; 3 titoli europei; 2 titoli mondiali. Impressionante la sua carriera da Atleta: Atleta Azzurro con ben 84 rappresentative nazionali; Medaglia d’Oro al Merito Sportivo CONI; Guanto d’Oro ed alla Carriera Sportiva insignito direttamente dalla Federazione Francese di Boxe Francese Savate, massimo esponente del settore. Ha terminato la sua carriera avendo combattuto 127 match nei vari stili di cui 121 vinti, solo 4 persi e 2 no-contest.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News