Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Ottobre - ore 22.22

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Ferrer addio, c'è Provedel. Nzola appena si svincola

Arriva un nuovo portiere, lo spagnolo ottiene la cessione alla Sampdoria, il francese nel limbo insieme al Trapani. Un nuovo centravanti visto l'infortunio di Galabinov? Si guarda al mercato estero.

ultimo giorno di mercato
Ferrer addio, c'è Provedel. Nzola appena si svincola

La Spezia - Ha chiesto la cessione e la otterrà nelle prossime ore. Salvador Ferrer è destinato alla Sampdoria. Non ci dovrebbe essere un'azione di forza da parte dello Spezia, che potrebbe in teoria blindarlo almeno fino a gennaio forte di un contratto con lo spagnolo ancora lungo. Una scelta che non farebbe gli interesse di nessuno a questo punto, nonostante dal club trapeli un certo fastidio per come si sia arrivati a questo punto. Dal giorno dopo la promozione, e soprattutto dopo il cambio di direttore tecnico, l'entourage del difensore ha provato a chiedere un rinnovo con adeguamento del contratto che non era tra le priorità dello Spezia. Impegnato in un mercato a rotta di collo, con oltre quindici entrate in due settimane, per poter permettere a Italiano di competere in serie A.
L'unica situazione di questo tipo, nessuno degli altri protagonisti della promozione - Gyasi, Ricci, Mora, Bartolomei, Erlic... la lista potrebbe continuare - ha manifestato la stessa fretta di rivedere i termini economici. E dire che tutti avrebbero potuto accampare ragioni, al di là dei bonus già corrisposti. Una storia che finisce male, che in Via Melara lascia l'amaro in bocca per l'azione messa in piedi dai vicini genovesi. Da tutto questo lo Spezia non porta a casa plusvalenza significativa, a differenza di quanto fatto con Tommaso Augello. Questa sì un'operazione che evidentemente sin dall'origine fu impostata in modo da diventare davvero patrimonio per la società. Appare comunque chiaro che Mauro Meluso, in accordo con il presidente Stefano Chisoli, avevano già una strategia in mente quando hanno portato in bianco sia Sala che Mattiello per un ruolo che era già ampiamente coperto contando la presenza anche di Vignali.

Sicura entrata di questo ultimo giorno di mercato è dunque il solo Ivan Provedel, portiere 26enne che si viene a giocare il posto con Rafael dopo l'infortunio dell'olandese Zoet. Arriva a titolo definitivo dall'Empoli che era pronto a girarlo al Cittadella, a sua volta privatosi di Paleari finito al Genoa, prima dell'inserimento rapace di Meluso. Si lavora infine per avere di nuovo M'Bala Nzola, che rimane nel limbo in cui è finito il Trapani destinato all'esclusione dal campionato di serie C. "Il dispiacere è forte per i tifosi, per il colpo al calcio italiano, per la Città di Trapani. Altresì, bisogna essere consapevoli che le regole per impedire ciò che successe in passato con il Pro Piacenza hanno funzionato", ha commentato Francesco Ghirelli, presidente Lega Pro, dopo il terzo no-show dei siciliani che decretano l'estromissione di una realtà che quattro anni fa sfiorò la serie A.
L'attaccante francese, che da settimane aspetta di poter tornare a lavorare con Italiano, è destinato a svincolarsi dai granata. Ma con quali tempistiche? In teoria avrebbe già potuto chiedere la separazione per giusta causa lavorativa, visto che il club non garantiva gli standard minimi di sicurezza sanitaria. Sarà anche questa una corsa contro il tempo, che diventa ancora più importante ora che Galabinov si è infortunato. Arriverà un altro centravanti oltre al francese? Difficile portare al Picco il bolognese Santander, anche perché Llorente sembra essere stato più che altro proposto ai felsinei. Più semplice sarebbe magari trovare un'occasione all'estero. A 12 ore dalla chiusura della finestra, una bella gatta da pelare. Ma sbagliare ora potrebbe risultare devastante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News