Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 18 Luglio - ore 23.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Ferdani torna dopo l'infortunio, seconda all'indoor di Padova

Ferdani torna dopo l'infortunio, seconda all'indoor di Padova

La Spezia - Al via il 2018 del Palaindoor di Padova. Nel meeting inaugurale della stagione, Elisa Molinarolo riparte da 4,15: nuovo record personale in sala ritoccato di cinque centimetri per entrare nella top ten nazionale di sempre al coperto, in decima posizione. L’astista del Gruppo Atletico Coin ha iniziato confermando i progressi mostrati nella scorsa annata, quando ha festeggiato il titolo italiano assoluto all’aperto realizzando anche quello che finora rappresenta il suo miglior salto di sempre (4,25). Oggi ha superato la misura vincente con la prima prova, al culmine di un cammino iniziato a 3,60 e proseguito senza errori sulle successive quote di 3,80 e 4,00, poi la 23enne ex ginnasta veronese ha tentato inutilmente i 4,30. Secondo posto a Tatiane Carne (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) con 4,00. Il campione italiano di decathlon Jacopo Zanatta (Silca Ultralite Vittorio Veneto) ha conquistato i 60 ostacoli in 8.47 e l’alto con 2,04. Nel mezzofondo Valentina Bernasconi (Atl. Mogliano) si è imposta nei 3000 in 9:47.30, precedendo Chiara Ferdani (Atl. Spezia Duferco, 10:06.29), e al maschile 8:24.99 del siepista Leonardo Feletto (Atl. Mogliano). Nei 60 metri cresce la 19enne Alessia Pavese (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) che scende a 7.69 in finale, due centesimi in meno di un primato personale datato 2014, dopo il 7.72 della batteria e tra gli uomini 6.93 di Roberto Rigali (Brixia Atletica 2014). Nel triplo si migliora (di 13 centimetri) anche l’allieva Valentina Paoletti (Atl. Roata Chiusani), atterrata a 11,79. Sui 60 ostacoli, doppietta dell’Athletic Club Firex Belluno con lo junior Cristopher Cecchet (8.32) e l’allievo Alessio Sommacal (8.35), tra le allieve Elena Carraro (Brixia Atl. 2014) autorevole con il personale di 8.83 in batteria prima di vincere la finale in 8.90.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News