Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Febbraio - ore 15.25

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Felicità Tarros, sofferenza e happy ending

Vittoria all'ultimo tuffo contro Vado. Bella prova dei bianconeri contro un'ottima formazione, anche se restano aspetti sui quali migliorare.

Felicità Tarros, sofferenza e happy ending

La Spezia - Spezia Basket Club Tarros – Pallacamestro Vado: 79-75
Parziali: 22-18; 38-39; 63-54

Spezia Basket Club Tarros:
Pipolo 23, Peychinov 12, Bracci 11, Steffanini 12, Manzini 0, Canti 5, Dalpadulo 8, Coari 7, Fazio 1. Coach Padovan.
Pallacamestro Vado:
Cerisola 4, Ottone 13, Fazio 0, Lo Piccolo 6, Vadoalsetti 8, Pesce 0, Jancic 3, Tsetserukou 30, Pintus 0, Brignolo 11, Anaekwe 0. Coach: Costa

Vittoria, faticosa ma vittoria! Di certo le parole del Presidente bianconero Danilo Caluri al termine del match vinto dai suoi ragazzi contro Vado sono la cartina di tornasole di come molto sia cambiato rispetto a soli sette giorni fa. Se sempre di vittoria, infatti, siamo a parlare, il commento della prestazione è quello che fa la differenza, così come i volti a fine gara. “Sono molto contento. Questa partita conferma quello che ho detto le settimane scorse sia sul fatto che la vera Tarros non era quella che a volte avevamo mostrato qui al PalaSprint, sia sul fatto che per vedere belle partite bisogna essere in due a giocarle. Contro Vado, che non dimentichiamo è una squadra ai vertici del basket nazionale Under 18 con significativi innesti senior, abbiamo fatto vedere quello che sappiamo fare. Sono molto felice che finalmente il pubblico abbia visto il nostro vero volto, lo dovevamo ai nostri tifosi davanti ai quali avevamo fatto brutta figura, ed era ciò che più mi era dispiaciuto. I ragazzi sono stati mossi anche da questa spinta, da questa consapevolezza e voglia di riscatto e sono orgoglioso che ciò li abbia particolarmente spronati. Abbiamo battuto un'ottima squadra e lo abbiamo fatto convincendo. Certo, c'è ancora tanto da lavorare e da recuperare, ma sono molto soddisfatto”.
Soddisfatto anche coach Andrea Padovan, che però sottolinea anche gli aspetti sui quali la squadra deve ancora crescere: “Siamo andati avanti e poi abbiamo fatto rientrare gli avversari. Abbiamo commesso falli inutili e in diverse occasioni siamo stati troppo ingenui, anche se la crescita tecnica è evidente. Ci mancano tante ore di “campetto” e dobbimao recuperare un mesetto di allenamenti travagliati. Però ci siamo”. Ad attendere la Tarros è ora un'altra prova del nove: sabato 25 novembre la trasferta a Santa Margherita contro il Tigullio Sport Team.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News