Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 30 Settembre - ore 10.54

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Federico dentro a match in corso, Ragusa a Follo

Anche Vitale dà forfait, qualcuno dei diffidati dovrà giocare. Vignali favorito su Ferrer e Mora su Bartolomei. Torna Maggiore, dentro Gudjohnsen e staffetta Gyasi-Di Gaudio. Ventura invece ha la formazione tipo.

le probabili formazioni
Federico dentro a match in corso, Ragusa a Follo

La Spezia - Antonino Ragusa a Follo a lavorare da solo in vista della partita d'andata della semifinale play off. Così sceglie Vincenzo Italiano dopo che l'ala siciliana aveva rimediato qualche botta di troppo nelle ultime due partite ravvicinate e tenendo conto delle non buone condizioni del suo ginocchio. Così a Salerno scende una truppa ristretta anche con il ritorno di Federico Ricci. Anche Vitale rimane in città, questa volta per riposare dopo non essere stato bene negli ultimi giorni. Insomma, il piano di fare un turn over che preservi i diffidati - tolto Capradossi sono sei, più il tecnico stesso - non potrà essere attuato in pieno.
Tra i calciatori ad un cartellino dalla squalifica, qualcuno dovrà giocare. Ci sono Vignali, Gyasi e Gudjohnsen tra i papabili. Il primo perché in ogni caso il suo alter ego Ferrer è in diffida come lui; il secondo perché Di Gaudio non ha ancora novanta minuti nelle gambe ed il terzo perché il reparto attaccanti è proprio al lumicino. Così oggi lo Spezia dovrebbe scendere in campo con Scuffet in porta, Vignali, Erlic, Terzi e Bastoni in difesa; in mezzo Acampora con Mora (ballottaggio con Bartolomei, diffidato a sua volta) e Maggiore mezzali; Nzola ala destra, Gyasi a sinistra e l'islandese al centro.

Qui Salerno. Gian Piero Ventura non ha di questi problemi e in pratica si gioca già una specie di primo turno play off a eliminazione diretta: o vince o la stagione finisce qui. Perso Lombardi, l'ex tecnico aquilotto negli anni Ottanta ha schierato a Pordenone una formazione ampiamente rimaneggiata e oggi ha tutti i big freschi da utilizzare contro lo Spezia. Il suo è il classico 3-5-2 che diventa 4-5-1 in fase difensiva. Torna Micai in porta dopo la "purga" di Trieste, i tre centrali sono Karo, Migliorini e Jaroszynski, ma a centrocampo l'esterno sinistra è Walter Lopez che diventa terzino in caso di non possesso. Gli altri in mezzo sono Cicerelli a destra e poi Di Tacchio (ballottaggio con Dziczek) tra Akpa Akpro e Kiyine. In avanti Gondo, che si sposta a sinistra in ripiegamento con il bosniaco Djuric centravanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News