Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 19 Agosto - ore 23.06

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Faccia a faccia Granoche e i tifosi a Pontremoli

Lo Spezia segna dieci gol alla Pontremolese nella prima uscita estiva ma tengono banco le voci di mercato per l'attaccante uruguaiano. Gallo schiera il 3-5-2: "I ragazzi rispondono bene".

Faccia a faccia Granoche e i tifosi a Pontremoli

La Spezia - "L'importante era far mettere minuti nelle gambe ai ragazzi e iniziare a trovare intesa sul campo, ci sono tante indicazioni positive; Forte ha dimostrato le proprie capacità realizzative, così come Gyasi, Soleri, Shekiladze ed ovviamente Granoche, bene così, ma non ho dubbi sulle loro qualità". Queste le parole di Fabio Gallo dopo i 10 gol che accompagnano la prima uscita dello Spezia nel ritiro di Pontremoli contro i padroni di casa della Pontremolese. Semmai i dubbi li hanno i tifosi sul destino dell'attaccante di punta della squadra, a cui la Cremonese fa la corte facendo leva sul contratto in scadenza nel 2018.
E' così che un gruppo di tifosi di curva si sono avvicinati alla rete per avere un faccia a faccia con Granoche- Al suo fianco l'ad Micheli, lo slo Maggiani (ieri anche arbitro), il segretario Palmier e il team manager Pinto. Il giocatore ha assicurato che rispetterà il contratto e darà tutto per la squadra fino all'ultimo; lo stesso Micheli ha ribadito che El Diablo non sarà ceduto. Che intanto inizia la stagione con una doppietta, superato solo dai tre gol di Forte; marcature singole per Soleri, Sciaudone, Shekiladze, Vignali e Gyasi.

Lo Spezia del primo tempo è un 3-5-2 con Di Gennaro tra i pali, Terzi, Maggiore e Crocchianti in difesa, mentre sulle corsie laterali ci sono Maggiore e Candela. In mezzo spazio ad Awua e Sciaudone, con Mastinu pronto ad innescare gli avanti, che per l'occasione sono Soleri e Granoche. Ripresa con Bassi tra i pali, Corbo, Giani e Ceccaroni in difesa, mentre sulle corsie laterali ecco De Col a destra e Shekiladze a sinistra, in mediana Acampora, Vignali e Bastoni, mentre in avanti ci sono Gyasi e Forte.
"Oggi l'importante era far mettere minuti nelle gambe ai ragazzi e iniziare a trovare intesa sul campo, ci sono tante indicazioni positive; Forte ha dimostrato le proprie capacità realizzative, così come Gyasi, Soleri, Shekiladze ed ovviamente Granoche, bene così, ma non ho dubbi sulle loro qualità. Maggiore centrale difensivo? Ha l'intelligenza e le qualità per disimpegnarsi alla perfezione in diverse posizioni e proprio questa duttilità tattica è un aspetto che importante del bagaglio di Giulio. Stiamo lavorando tanto con la sfera, è una metodologia di lavoro che porto avanti da tempo, anche perchè ritengo che lavorare fin da subito con l'attrezzo del mestiere sia determinante nel calcio moderno e vedo che i ragazzi rispondo molto bene", le considerazioni del tecnico. Qualche centinaia i tifosi sugli spalti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure