Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 22 Luglio - ore 12.43

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Europeo under 21, a Reggio e Cesena arrivano i soldi per gli stadi

Europeo under 21, a Reggio e Cesena arrivano i soldi per gli stadi

La Spezia - Organizzare un torneo che possa rappresentare un prezioso investimento per il sistema calcistico italiano e per tutto il Paese, portando benefici anche dal punto di vista economico e delle infrastrutture: è questo l’obiettivo prefissato dalla FIGC per il Campionato Europeo UEFA Under 21 del 2019, la cui Fase Finale sarà ospitata dall’Italia per la prima volta nella storia.
Con questa premessa, la FIGC e l’Istituto per il Credito Sportivo hanno definito nei giorni scorsi un’integrazione di 10 milioni di euro nell’ambito della convenzione stipulata per interventi infrastrutturali sugli stadi di calcio italiani e sugli impianti sportivi. La convenzione triennale, già operativa dalla scorsa stagione con un plafond di 80 milioni di euro a tasso zero, raggiunge così quota 90 milioni a disposizione di Enti Locali e Club di calcio, con la quota integrativa di 10 milioni riservata appunto agli interventi di miglioramento degli stadi che ospiteranno la Fase Finale del Campionato Europeo Under 21.

I mutui per gli interventi di ammodernamento degli stadi che ospiteranno l’Europeo godranno del totale abbattimento degli interessi sino all’importo massimo di mutuo di 2 milioni di euro e avranno una durata massima di 10 anni nel caso in cui il mutuatario sia una società affiliata alla FIGC (o un altro soggetto privato proprietario o concessionario dell’impianto, di intesa con le società sportive che utilizzano lo stadio) e una durata massima di 15 anni nel caso in cui siano contratti dal comune proprietario dello stadio. Sarà inoltre possibile distribuire il contributo su durata superiore di mutuo (fino a 15 anni per i soggetti privati e fino a 30 anni per i Comuni proprietari). L’importo massimo di 2 milioni di euro è riferito a ciascuno stadio ospitante il Campionato Europeo Under 21 e può essere fruito, anche frazionalmente, dai soggetti sopra elencati (società sportive, altro soggetto privato, comune proprietario). In caso di mancato utilizzo integrale del plafond da parte di tutti gli stadi ospitanti l’Europeo, la quota residua potrà essere utilizzata dagli altri beneficiari nel limite massimo complessivo per ciascuno stadio di 3,5 milioni di euro.
UEFA EURO UNDER 21 del 2019, che si svolgerà in 5 città italiane (Bologna, Cesena, Reggio Emilia, Trieste e Udine) e a San Marino, rappresenterà quindi un importante volano per l’ammodernamento degli impianti di calcio, lasciando così al territorio un’eredità culturale e sportiva. Attraverso questo evento, che segue le recenti finali della Champions League 2016 a Milano (maschile) e Reggio Emilia (femminile) e precede la Fase Finale di EURO 2020, che vedrà Roma tra le città sedi di gara (4 match, compreso un Quarto di Finale), l’Italia punta a tornare un punto di riferimento del panorama calcistico internazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure