Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 15 Novembre - ore 16.14

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Emergenza attacco: “Chi gioca si farà trovare pronto”

Okereke e Bidaoui non convocati, Galabinov con solo due giorni di lavoro alle spalle. Marino contro la voglia di riscatto del Padova: “Partiamo forte per non fargli prendere entusiasmo”.

Gudjohnsen in rampa
Emergenza attacco: “Chi gioca si farà trovare pronto”

La Spezia - “Galabinov si è allenato solo gli ultim due giorni. Bidaoui e Okereke sono out, per il resto vediamo come possiamo sistemarci. Ci sono tanti ragazzi che lavorano, si faranno trovare pronti”. Pasquale Marino vive la prima vera emergenza in attacco della stagione. Il bulgaro è più che in dubbio, la possibilità di vedere Gudjohnsen in campo dal primo minuto è concreta. Gyasi e Pierini esterni sono quasi una certezza, con il jolly Vignali pronto alla bisogna.

Avete rivisto in video la sconfitta contro il Pescara?
“Sempre, anche quando facciamo risultato analizziamo gli errori per non ripeterli. Anche questa volta ci siamo concentrati, senza nessun dramma e sapendo che non esiste la perfezione. Si possono commettere degli errori, individuali, di reparto e di squadra. Noi non facciamo processi, ma si analizza solo con la voglia di migliorarsi. Si perde e si vince tutti assieme”.

Mastinu inizia a toccare il pallone, che contributo potrà darvi nel prossimo futuro?
“Beh intanto ci vorrà ancora un po’ di pazienza. Sappiamo che ci può portare fantasia, ma è prematuro parlarne. Vedremo come inserirlo in maniera graduale in organico, una cosa è fare il ritiro e le amichevoli e una entrare a stagione in corso. Giocherà sempre chi dimostra di star meglio in campo”.

Che avversario si aspetta di trovare tatticamente?
“Abbiamo sempre lavorato con la nostra fisionomia di gioco quando abbiamo la palla. Il Padova ha giocato con il 3-5-2 l’ultima, prima hanno fatto il 4-3-3 e altri sistemi di gioco. A noi interessa recuperare la palla il primo possibile, perché quando il pallone è nostro sappiamo sempre cosa fare”.

Ambiente di Padova carico e voglioso di riscatto...
“Sicuramente tireranno fuori il massimo perché vengono da una prestazione importante, meritavano qualcosa in più per quanto fatto in campo. Non bisogna guardare la classifica in questi casi. Non dimentichiamo che hanno recuperato in extremis la partita contro il Pescara, noi abbiamo visto come non sia affatto facile. Avranno la spinta del pubblico amico, noi dovremo stare attenti alla loro partenza per non far crescere il loro entusiasmo subito”.

Le tre gare la fanno pensare già da ora al turn over?
“Abbiamo due partite in tre giorni, qualche elemento sarà certamente alternato. Dipende anche da come recuperano, non ci sono cambi scontati ad ora”.

Lo Spezia non conosce pareggio: o vince o perde.
“Bisogna essere bravi in ogni reparto, stiamo lavorando per fare prestazioni positive ma poi la differenza si fa negli ultimi metri sia in fase di possesso che di non possesso. Manteniamo alto il livello dell’attenzione, ricordiamoci di avere un approccio forte alla partita che ti fa tirare fuori la prestazione se hai lavorato bene in settimana”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News