Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 23 Luglio - ore 22.15

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

E' uno Spezia extralarge, ora bisogna sfoltire

A Pontremoli un gruppo di oltre trenta giocatori contando i ragazzi delle giovanili. Ciurria, Cisotti e uno tra Gyasi o Shekiladze da piazzare in Lega Pro. Piccolo Datkovic e Signorelli: cederli abbatterebbe il monte ingaggi di oltre un milione.

E´ uno Spezia extralarge, ora bisogna sfoltire

La Spezia - Più che una truppa, quella che salirà domenica sera a Pontremoli rischia di essere un'intera divisione. Sei nuovi giocatori di movimento, sei di ritorno dai prestiti, una manipolo di giovani dalla Primavera e dall'under 17 a fronte di sei svincolati e due prestiti non rinnovati. Il conto fa circa 35 elementi: tantissimi per il terreno del "Lunezia". E' sulle cessioni che si concentra in questo periodo Gianluca Andrissi, direttore sportivo aquilotto, per limare il numero dei giocatori che Fabio Gallo e collaboratori dovranno gestire a partire dalla prossima settimana.
Chichizola, i due Valentini, Errasti, Nenè e Pulzetti sono andati, Proia e Antezza tornano in Lega Pro per una stagione, ma sono tanti altri gli elementi con la valigia in mano per i quali di tenta di stringere i tempi. Il primo è Antonio Piccolo, che piace al Parma e ad altri club di serie B ma la matassa non è ancora sbrogliata. Per il numero 10 i ducali non hanno ancora affondato il colpo, aprendo le porte al ritorno del Foggia che si era interessato al giocatore qualche settimana fa. Emiliani ancora in vantaggio, anche per il gradimento del giocatore.

Gli altri due ingaggi pesanti sono quelli di Datkovic e Signorelli: per il primo c'è mercato all'estero, il secondo aspetta una chiamata dalla serie B ma potrebbe finire in Europa a sua volta. La cessione dei tre permetterebbe di abbattere il monte ingaggi lordo di una cifra superiore al milione di euro, aprendo le porte a una seconda fase del mercato in entrata che comunque vivrà di pazienza. La ricerca di un difensore che sostituisca Nahuel Valentini e di un eventuale attaccante in più si concretizzerà in una fase più avanzata del calciomercato.
Chi invece si spera di lasciar partire il prima possibile sono quei giocatori che hanno buon mercato in terza serie. Ciurria piace a Pordenone, Reggiana e Siena, di Cisotti si è parlato con il Pordenone che ha perso Cattaneo (Brescia) e che potrebbe offrirgli un posto di primo piano vicino a casa. Tra gli ex Primavera, Barbato va al Monopoli mentre si cerca una soluzione per Crocchianti. Verrà valutato in corsa Okereke, che potrà lavorare con il tecnico che lo ha maggiormente valorizzato in primavera. Uno tra Gyasi e Shekiladze è destinato al prestito in Lega Pro, entrambi hanno grande mercato in categoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure