Città della Spezia Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 19 Febbraio - ore 22.32

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

E se la Intels arrivasse sulle maglie dello Spezia?

Come Mapei con il Sassuolo, tanti i vantaggi di avere uno sponsor in house. L'accordo con Arquati in scadenza a giugno come quello con il fornitore tecnico Acerbis, con cui si parla già di continuare la collaborazione anche per le prossime stagioni.

E se la Intels arrivasse sulle maglie dello Spezia?

La Spezia - Per alcuni club è stato un approdo logico. Per lo Spezia ancora il discorso non è stato affrontato, ma certo che il ventilato sbarco della Intels di Gabriele Volpi su suolo italiano (QUI) aprirebbe anche questo possibile scenario. Una sponsorizzazione in house per così dire, con l'azienda di logistica sulle maglie bianche degli aquilotti, magari come main sponsor. Per adesso qualcosa che suona prematuro, ma che ha pur sempre un precedente significativo nell'affiliazione diretta del centro sportivo "Bruno Ferdeghini" con il gigante nigeriano della logistica fondato nella prima metà degli anni Ottanta e che oggi vanta circa 8mila dipendenti diretti.
L'effetto per le casse aquilotte è stato quello di irrobustire discretamente il valore della produzione, ovvero quella voce che permette tra le altre cose di alzare l'asticella del salary cap. Lo sbarco sulla maglia da gioco sarebbe un ulteriore salto di qualità come ha dimostrato in questi anni il Sassuolo di Giorgio Squinzi. La simbiosi con Mapei è tale per cui nel 2016 i neroverdi avevano il primato tra le squadre di serie A nei ricavi da shirt sponsor, più di quanto Jeep versava alla Juventus o Pirelli all'Inter e il doppio di quanto il Napoli riceveva da Acqua Lete.

C'è da dire che il monte ingaggi ritoccato nettamente al ribasso in questa stagione tiene lo Spezia ben lontano il limite del fair play finanziario della serie B. Ma i vantaggi fiscali sono indubbi. Di certo c'è che al 30 giugno prossimo scadrà l'accordo biennale siglato con la parmigiana Arquati nel 2015 e quindi nei prossimi mesi l'argomento sarà tra i temi principali da trattare negli uffici del "Ferdeghini". Prima ancora ci sarà oltretutto da discutere il fornitore tecnico, anche se in questo senso i contatti con Acerbis per rinnovare il rapporto sono già stati imbastiti da tempo. Piena soddisfazione da parte del club per quanto fatto dalla ditta lombarda, i presupposti per continuare a braccetto ci sarebbero tutti.
La fumata bianca dovrebbe arrivare entro febbraio indicativamente, quando solitamente si pensa agli ordini per la stagione successiva. Tanto più che Acerbis ha garantito un kit fortemente personalizzato a Via Melara in questi anni e i tempi per produzione e consegna, contando la spedizione dal Far East, sono importanti. Il sodalizio sembra oltretutto avere l'approvazione dei tifosi, che hanno premiato la scelta con una quota di vendite della maglia da gioco sempre in crescita. Merito anche dell'effetto Gilardino, già diventato il best seller di ogni tempo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News