Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 14 Agosto - ore 18.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Diritti flop, la serie B non si schioda dai venti milioni

La cadetteria fino al 2021 va alla piattaforma di streaming DAZN, parte del gruppo Perform, che mette sul piatto 22 milioni. Ma non arrivano le cifre sperate nel bando iniziale. Per gli anticipi in chiaro, partita ancora aperta tra Mediaset e Rai.

AL VENERDI' ANTICIPO IN CHIARO
Diritti flop, la serie B non si schioda dai venti milioni

La Spezia - Rivoluzione della piattaforma di trasmissione: forse. Rivoluzione degli introiti per i club: decisamente no. Non arriva la svolta auspicata per la serie B, che ha assegnato in trattativa privata i diritti televisivi per il triennio 2018-2021. Sono 22 i milioni che DAZN, costola del gruppo Perform, verserà nelle casse della Lega per ognuna delle prossime tre stagioni, in leggerissimo rialzo sul prezzo strappato a Sky tre anni fa. Quel paio di milioni che si sperava di concedere in più a ciascuna delle ventidue compagini cadette rimane sulla carta e così il sogno di una maggiore sostenibilità finanziaria per tutto il movimento (qui un'analisi). Altri 4 milioni arriveranno di bonus, in pratica ogni club potrà godere di meno di 200mila euro in più.

Dunque il servizio video streaming DAZN, fondato ad agosto 2016, conquista la cadetteria dopo aver messo le mani sulla serie A. Si potrà utilizzare attraverso un qualsiasi dispositivo connesso a internet, dagli smartphone (iPhone, Android) alle smart Tv (Amazon Fire TV, Amazon Fire TV Stick, Android TV, Apple TV, Google Chromecast, LG TV, Panasonic TV, Samsung TV, Sony TV), dai tablet (iPad, Amazon Fire e Android) alle console per videogiochi (Xbox One e PlayStation) e fino ai pc tramite browser (Chrome, Firefox, Windows, Mac, Linux).

Il problema è semmai il fatto che DAZN al momento non opera in Italia, anche se lo sbarco è già annunciato. Per ora solo Germania, Austria, Svizzera, Canada e Giappone hanno potuto utilizzare la piattaforma, che ha stretto legami con attori importanti del mondo dello sport a livello mondiale. In ogni caso è assai probabile che ora Perform apra un tavolo con Sky per la cessione dei diritti televisivi per quanto riguarda il satellite. Insomma, ci sono buone possibilità che la serie B possa continuare a fare capolino dai canali 250 in poi senza sconvolgere troppo le abitudini dei tifoi. Per quanto concerne la partita del venerdì sera che anticipa il resto del turno, sarà trasmesso in chiaro dal prossimo anno ed è conteso da Mediaset e Rai.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News