Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Agosto - ore 14.32

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Di Gennaro è il guizzo, Maggiore è la continuità

Il portiere salva tutto nell'unico tiro in porta subito. Gli attaccanti non pungono, ma dalle fasce tanti cross sbagliati.

Di Gennaro è il guizzo, Maggiore è la continuità

La Spezia - Di Gennaro 6,5 - Una parata da grande portiere, dopo essere rimasto un’ora a guardare una partita che si giocava a decine di metri da lui. Si distende sulla destra e dice no a Scozzarella, poi si rimette a fare la calza aspettando di poter esultare. Deve rimandare la gioia al 2018.

De Col 6 - Ha davanti il giocatore più temibile del Parma, quel Di Gaudio che in passato ha fatto male allo Spezia in più occasioni. Si fa saltare una sola volta (e si becca il giallo), poi gode dell'aiuto di Maggiore e Terzi. Sale come sempre nel finale, ma senza entrare tra gli assistman.

Terzi 6,5 - Solo un mezzo rimpallo aiuta Baraye a metterlo in difficoltà davvero. Nel resto della partita è fondamentale nel dare una mano anche sulla fascia destra dove Di Gaudio prova a vincerla quasi da solo. Sale nel finale a cercare un cross dalla trequarti.

Giani 6,5 - Lucarelli deve andarci di mano per superarlo nello stacco e si becca il rosso. Ha visto giornate decisamente più complicate in questo girone d'andata, che chiude confermandosi un pilastro dello Spezia 2017/18.

Lopez 6 - Dal suo lato le cose sembrano più tranquille, con un Insigne tutt'altro che in spolvero. Merito anche suo che lo instrada su un binario morto dal primo minuto. Gli manca però il cross che poteva cambiare il destino di questa partita.

Maggiore 6,5 - Alla sua età di solito Parma è sinonimo di università, ma lui l’etichetta di matricola l’ha persa da almeno un anno. Si becca un giallo prematuro quindi poi deve gestirsi, anche quando viene schierato regista davanti alla difesa. Prova di grande qualità e intelligenza tattica in entrambi i ruoli.

Bolzoni 5,5 - Ros gli mostra un cartellino giallo troppo severo che gli suggerisce prudenza per quasi tutta l’ora di gioco che gli tocca stasera. A volte si fa prendere dalla voglia di avanzare e rischia di sbilanciare la squadra (16’st Giorgi 5,5 - Entra con personalità e tocca ogni pallone giocato dallo Spezia nell'ultima mezz'ora, ma oggi più di così non ci si può aspettare)

Pessina 6 - Si immola in area dopo una parata strepitosa di Di Gennaro, in avanti invece arriva al tiro con regolarità ma solo una volta riesce a impegnare Frattali. Oggi aveva lo spazio per entrare nel tabellino dei marcatori ma non lo sfrutta appieno, fermo restando l'apporto dato alla squadra.

Mastinu 6,5 - Trequartista di sacrificio, bravo a non lasciare mai fiato a Scozzarella in fase di impostazione. Svaria molto anche oggi, portando avanti tanti palloni ma senza trovare il guizzo decisivo. Non angola un tiro dal limite con il suo sinistro (32’st Ammari 6 - Non prende il coraggio a due mani cercando l'uno contro uno)

Granoche 5,5 - Anticipato per un soffio da Di Cesare a due passi dall’area piccola, non è la sola occasione in cui il difensore parmigiano dimostra di fare buona guardia. Non riesce mai a partire un secondo prima del marcatore, anche se è pur vero che tanti cross sibilano oltre la sua testa piuttosto che verso la sua testa.

Marilungo 5,5 - Non fa sempre la scelta giusta stasera, ma di certo lo è quella di mettere verso il centro dell’area per la migliore occasione del primo tempo. Quando punta la difesa sembra poter fare sfracelli ma poi tutto sfuma nel momento topico (37’st Forte sv - Non tocca palla)

All. Fabio Gallo 6,5 - Quanto funziona bene la catena di destra nell'imbottigliare Di Gaudio, oggi non funziona altrettanto bene quella di sinistra nello stappare lo spumante al "Tardini". Ma lo Spezia da sempre la sensazione di essere più squadra del Parma grandi firme, anche se non si riesce a trovare la chiave per segnare un gol che per volume di gioco era quasi atteso. Nove risultati utili nelle ultime dieci e la parte sinistra della classifica incoronano un periodo di grande solidità difensiva e voglia di combattere. Al 2018 per riprendere il discorso da qui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Ecco lo Spezia 2018/19, che campionato farà?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News