Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 17 Gennaio - ore 22.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Di Blasi: "Sposo questo progetto in toto"

Nel passato Real e Milan: "Non sono un motivatore, organizzerò lo staff". Spalenza: "Potrà darci tanto".

Di Blasi: "Sposo questo progetto in toto"

La Spezia - Un altro tassello del mosaico, "quel qualcosa in più" come dice l'amministratore delegato Beppe Spalenza, per una società che punta in alto. È stato presentato ufficialmente oggi nella sala stampa dell'Alberto Picco Feliciano Di Blasi, il primo coordinatore tecnico scientifico della storia dello Spezia Calcio. Classe 1953, nato a Ghedi in provincia di Brescia, con alle un percorso di studi da fare invidia ad un ricercatore scientifico e 32 anni di esperienza nel mondo del calcio ad altissimo livello.

"Feliciano Di Blasi entra a far parte del nostro staff, così come di quello della Pro Recco - introduce Spalenza - Mi scuso con tutti se lo presentiamo oggi, ma con tutti i problemi che c’erano eravamo concentrati su altri. Non è un allenatore, non è un preparatore, né un motivatore, è una persona che ha tanta esperienza dalla sua e con le sue idee. La sua preparazione nel modo di fare calcio, dentro e fuori dal campo, crediamo di aver aggiunto quel qualcosa in più che può darci una mano a costruire una società importante e di alto livello". Un professionista che ha girato l'Italia e l'Europa, a partire dalla laurea in scienze motorie all'Università Cattolica di Milano, seguita da una serie di specializzazioni tra Dijon, la Croazia, un master alla Jolla University di San Diego e il centro tecnico federale di Coverciano

"È una persona che è con noi da un po’ di tempo - continua Spalenza - ci siamo conosciuti e abbiamo deciso di lavorare nel tempo: non è facile per lui venire qui, dopo tanti anni ai massimi livelli del calcio e per questo voglio ringraziarlo fin da ora per quello che ci potrà dare ed insegnare". La prima esperienza nel calcio è datata 1979, da responsabile della preparazione psico-fisica dell'Atalanta e da direttore del centro riabilitazione sportiva Olympic Club di Bergamo. Poi Udinese, Avellino, Ascoli, Fiorentina, Inter, Real Madrid, Milan, Paris St.Germain, Betis Siviglia e Espanyol dove ha ricoperto lo stesso ruolo che ricoprirà nello Spezia.

Quali siano le mansioni del coordinatore tecnico scientifico lo spiega lui stesso: "Il mio ruolo non è il motivatore, né tutor - precisa Di Blasi - ma mi occuperò dell’organizzazione di uno staff forte: medico, riabilitativo, psicologico, senza dimenticare il nuovo centro del Ferdeghini che tocca anche il settore giovanile. Non sarò sul campo come tecnico, il mio sarà un ruolo di coordinazione e di supporto delle persone e delle strutture. Le possibilità ci sono, la volontà è tantissima e io sposo questo progetto in toto".
"I risultati si fanno quando ci sono le unioni - continua Di Blasi. Quando si promuove, si vince tutti, squadra, città, stampa. Se c'è un obiettivo quello va messo davanti a tutto: con la coesione aumentano le energie dei giocatori e di tutti. Poi le critiche si possono fare, ma nel momento della prestazione, è fondamentale l'apporto della gente. Che tirano i giocatori e viceversa.

Dopo una vita tra le società migliori del mondo, una sfida nuova con una squadra che punta in alto, ma per adesso si ritrova a lottare in terza serie. "Sono felice di essere qua, ringrazio il presidente Volpi per avermi fatto conoscere un progetto come questo. Ambizioso e a lunga scadenza, secondo gli obiettivi prefissi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News