Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 14 Dicembre - ore 17.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Delano e Buffonge: "Lo Spezia è una sfida piena di stimoli"

Prime dichiarazioni per l'olandese e l'inglese. Burgzorg: "Un modello? Cristiano Rolando", Dj: "Nessun problema di inserimento, il calcio è un linguaggio universale".

giovani di talento
Delano e Buffonge: "Lo Spezia è una sfida piena di stimoli"

La Spezia - Fuori dal campo, grazie anche alla lingua inglese che li accomuna, Delano Burgzorg e Dj Buffonge dimostrano già grande affiatamento ma la speranza di Angelozzi e dei tifosi dello Spezia è che presto l'olandese e l'ex United possano mettere tutto il proprio talento al servizio dello Spezia. Oggi intanto si sono cimentati con la prima conferenza stampa ufficiale confermando subito di essere qui per misurarsi, e magari imporsi, in un calcio difficile e di livello.

“Sono molto contento di poter affrontare questa nuova sfida e potermi perfezionare come giocatore – ha affermato l'ex De Graafschap che vestirà la maglia numero 7 – il calcio olandese è sicuramente differente e fare gol qui avrà un valore maggiore. Sono un giocatore poliedrico anche se a sinistra mi sento più a mio agio, mi piace l'uno contro uno ma amo anche attaccare gli spazi e andare in profondità. Ho trovato un bel gruppo e ho subito legato molto con Gyasi. Un giocatore a cui mi ispiro? Sicuramente Cristiano Ronaldo”.

Guarda al fenomeno portoghese ma non solo Dj Buffonge, arrivato a Spezia direttamente da Manchester sponda 'Reds' dove gli esterni offensivi sono un marchio di fabbrica. “In questo momento nel calcio ci sono tanti giocatori brillanti – ha sottolineato – ma io penso a fare il possibile per migliorarmi sempre. Il primo impatto con il calcio italiano? Qui la tattica è sicuramente più importante mentre in Inghilterra intensità e velocità vengono prima di tutto, mi sto abituando senza troppi problemi perché il calcio è un linguaggio universale e ci si abitua senza problemi anche in un altro paese. Credo – ha concluso il numero 29 – che questa sia per me una grande possibilità piena di stimoli, ho visto che lo Spezia in questi anni ha sempre cercato di lottare per la promozione e spero di poter contribuire al raggiungimento di obiettivi importanti. Fisicamente sto migliorando, il ritiro mi ha permesso di lavorare anche sulle mie debolezze”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































Dove acquisterai prevalentemente i tuoi regali di Natale?












Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News